Alberto Battistolli sarà nel WRC con la Skoda

Sette gare per De Tommaso e sei per Battistolli nel WRC 3

Due forse tre italiani nel WRC 3. Per Damiano De Tommaso e Alberto Battistolli questa sarà una stagione importante, una stagione di apprendistato. Il giovane varesotto lo sa bene. Non si monta la testa, mantiene quell’umiltà che lo ha sempre contraddistinto e si limita ad un “speriamo bene”, che la dice lunga sulla voglia di iniziare questa splendida avventura al più presto possibile.

Per lui, il 2020 porta in dote con i colori di Aci Team Italia un totale di sei gare europee e una extra-continentale che bisognerà scegliere con attenzione. Ma Damiano non sarà l’unico pilota italiano nel WRC 3, rimasto orfano di Fabio Andolfi che a sorpresa avrebbe scelto di fare un passo indietro, retrocedendo nel Junior WRC.

Infatti, insieme a De Tommaso, nel WRC 3 ci sarà anche Alberto Battistolli che, esattamente come avevamo anticipato, sarà presente in soli sei eventi europei per motivi di studio che ne limitano la presenza ad altre gare. Per lui, è pronta la Skoda Fabia R5 che papà “Lucky” ha scelto come strumento per allenare il pargolo a diventare campione.

Anche Battisolli Jr non si monta la testa e resta con i piedi ben incollati a terra, anche se comprensibilmente in questo momento è tutto un fermento, a cominciare dal cellulare con il vibracall. Sa che deve imparare e che non è questa la stagione per strafare.

Le gare che Alberto Battistolli si troverà a disputare sono stati quasi tutte definite. Cinque su sei sono state scelte: disputerà quasi certamente Rally del Portogallo, Rally di Italia, Rally di Turchia, Rally di Germania e Rally RAC. La sesta gara è ancora da scegliere.

Si attende ora la conferma ufficiale da parte di Giacomo Costenaro del suo programma previsto nel WRC 3. Dovrebbero essere quattro le gare che Costenaro-Bardini puntano a disputare: Rally di Svezia, Rally del Portogallo, Rally di Finlandia e Rally RAC.