Non perderti nessuna notizia di approfondimento e curiosità delle rubriche di RS. Entra e scopri le news sulla tua tipologia di competizione preferita.

Easywrite nel CIRT con GB Motors e Simone Campedelli

A poche settimane dal lancio del rivoluzionario coprivolante, la giovane azienda Easywrite decide di affidare i propri colori a Simone Campedelli sulle strade bianche italiane. Primo appuntamento il Rally Città di Arezzo – Crete Senesi Valtiberina in programma dal 7 al 9 agosto prossimi. 

Inizia dal Rally Città di Arezzo – Crete Senesi e Valtiberina l’avventura di Easywrite™ sugli sterrati del CIRT, primo evento italiano post-Covid su terra. La gara aretina, valida per il CIRT e per il Tour European Rally, segnerà la linea di partenza della stagione 2020 per Simone Campedelli, che torna a tempo pieno tra i pretendenti della serie tricolore dopo 13 anni di distanza dalla conquista del Trofeo Rally Terra.

Con il numero 6 presente sulle fiancate, il romagnolo proseguirà la partnership tecnica con Ford, schierando la Fiesta MKII R5 della GB Motors ai nastri di partenza del campionato tricolore che si concentrerà su quattro appuntamenti. Il Rally Città di Arezzo – Crete Senesi e Valtiberina (7-9 agosto) sarà seguito dal Rally San Marino (28-29 agosto) e dal Rally Adriatico e Balcone delle Marche (27-28 settembre). 

Tali eventi precederanno il gran finale sui prestigiosi sterrati del Tuscan Rewind validi anche per il CIR, in programma nel penultimo weekend di novembre. L’equipaggio Orange 1 Racing – Easywrite sarà completato da Tania Canton, per la terza stagione consecutiva al fianco di Simone Campedelli, e dal ritorno degli pneumatici Michelin sulla vettura anglo-americana sotto i colori del sodalizio siciliano Project Team.

“In primis, ci tengo a ringraziare particolarmente Armando Donazzan che ha immediatamente sposato il progetto di vestire la nostra macchina, fedele all’arancione di Orange 1 Racing, con i colori di Easywrite, garantendo così alla giovane azienda unavisibilità senza eguali» – ha dichiarato il pilota romagnolo, che ha poi proseguito -. Per questa stagione abbiamo deciso di proseguire la collaborazione con la GB Motors di Alfonso Giacobazzi, team professionale con il quale mi sono subito trovato a mio agio durante le due gare corse insieme nel  2019”, dice Simone Campedelli.

Grande soddisfazione in casa Easywrite, la giovane start-up che vuole rivoluzionare la stesura delle note nel mondo dei rally, anzitutto con il proprio coprivolante brevettato, approvato inoltre dal Campione Europeo Rally 2019 Chris Ingram e dallo stesso Campedelli, entrambi Ambassadors del brand. Oltre a portare il giallo fluorescente su gran parte della livrea della Ford Fiesta di Campedelli-Canton, il team ha studiato un’apposita Call-To-Action presente sulla fiancata della vettura, che tutti gli appassionati di rally potranno sfruttare inquadrando il QR Code utilizzando il proprio smartphone.

“Siamo molto felici di poter vestire la Ford Fiesta di Simone Campedelli e Tania Canton, portando i nostri colori, la nostra spinta innovativa e la nostra mission in primo piano nel Campionato Italiano Rally Terra – ha affermato Andrea Villa (Project Manager di Easywrite) -. L’avventura della nostra start-up, dopo la presentazione del nostro primo prodotto, si sposta dunque anche sui campi di gara: riuscire ad essere così vicini al popolo dei rallies è per noi motivo d’orgoglio. Un particolare ringraziamento va ad Orange1 Racing e GB Motors, punti di riferimento nel Motorsport internazionale. Poter condividere con loro la livrea della vettura è per la nostra neonata realtà ancora più motivante”.

Deborah ha partorito Mattia, figlio di Stephane Consani

Stephane Consani, pilota rivelazione dei rally su terra italiani del 2019 e più che meritatamente campione italiano rally terra in carica, è diventato papà. Sua moglie Deborah ha dato alla luce il piccolissimo Mattia. Un bel pensiero quello del driver francese di dare al figlio un nome italiano. Un gesto che rafforza l’affetto che intercorre tra Consani e il motorsport nazionale.

Festa anche in casa Erreffe Rally Team, la sua squadra, che si complimenta con il “suo” pilota, che speriamo di rivedere al più presto in gara in Italia. “Siamo davvero felici per questo lieto evento che ha riguardato Stephane Consani: un abbraccio a tutta la famiglia da parte di Erreffe Rally Team”, ha detto Agostino Roda, patron della struttura piemontese.

Rally Italia Talent riaccende i motori a Pergusa

Aci Rally Italia Talent, la manifestazione che dal 2014 propone agli appassionati la possibilità di partecipare gratuitamente a un vero rally come piloti o come navigatori, riaccende i motori ed è pronta a completare l’edizione 2020, che era stata sospesa a febbraio a causa della pandemia Covid-19.

Naturalmente con tutte le misure di sicurezza e prevenzione previste dal Protocollo Medico concordato con Aci e Aci Sport in quanto Aci Rally Italia Talent è una iniziativa federale, grazie alla collaborazione del Presidente ACI, Angelo Sticchi Damiani, del Direttore per lo Sport in ACI, Marco Ferrari e del Direttore Generale di Aci Sport, Marco Rogano.

Dal 17 al 19 luglio, all’Autodromo di Pergusa, si svolgerà la selezione della Regione Sicilia della 7^ edizione di Aci Rally Italia Talent, edizione record con oltre 10.500 iscritti, mentre nei due weekend successivi si farà tappa in Puglia (Autodromo del Levante) e in Piemonte (Circuito di Busca), prima di dar vita alla Semifinale e alla Finale previste a settembre.

Le ultime fasi della manifestazione avranno come protagonista la nuova Swift Sport Hybrid gommata Toyo, che è ora l’Auto Ufficiale di Aci Rally Italia Talent in sostituzione della versione benzina utilizzata per l’edizione 2019 e le prime 6 Selezioni regionali dell’edizione 2020, perché è il mezzo ideale per far emergere il talento degli aspiranti piloti e perché è un perfetto esempio di come l’autentica sportività possa associarsi al rispetto dell’ambiente.

Swift Sport Hybrid monta un inedito motore turbobenzina 1.4 BoosterJet K14D da 129 cv abbinato al dispositivo ISG, che fa da alternatore, motorino d’avviamento e motore elettrico da 13,6 cv. Con una massa in ordine di marcia di non più di 1.025 kg, Swift Sport Hybrid è la hot hatch più divertente ed efficiente della categoria, con rapporti peso/potenza e peso/coppia straordinari e un’agilità impareggiabile.

Sotto il patrocinio di ACI e della FIA – Action for Road Safety, in collaborazione con Generali Italia e AS31 Sportswear che vestirà lo staff degli Esaminatori, Aci Rally Italia Talent si adopera per sensibilizzare i concorrenti sul tema della sicurezza su strada e fornisce loro consigli mirati per migliorare il controllo dell’auto in ogni situazione.

Tale attività di formazione si rivolge soprattutto ai più giovani, per i quali il progetto ideato da Renzo Magnani ha un’attenzione particolare sin dal 2014, anno della prima edizione. La manifestazione accetta difatti la candidatura di chiunque abbia compiuto almeno 16 anni, anche di chi non mai avuto una licenza o la patente (per i minorenni occorre giusto una liberatoria dei genitori).

Grazie all’iniziativa Rally Italia Talent Ability, quest’anno la manifestazione ammette poi gratuitamente alle selezioni anche le persone diversamente abili, per permettere loro di affrontare le prove di destrezza e di sfidare gli altri concorrenti ad armi pari grazie all’organizzazione mette a loro disposizione una Swift speciale. L’allestimento, studiato con la collaborazione del Gruppo HAP e dell’azienda Handytech di Moncalvo d’Asti, prevede un cambio robotizzato con comandi speciali, studiati ad hoc.