Mikko Hirvonen

Mikko Hirvonen in Citroen al posto di Sébastien Ogier

Era il 16 novembre 2012 e dopo tanto sussurrare la notizia diventava ufficiale: le voci di corridoio circolavano dai primi giorni del mese di Mikko Hirvonen nuovo compagno di squadra di Sébastien Loeb alla Citroen per le stagioni 2012 e 2013, mentre Sébastien Ogier veniva lasciato libero di potersi accasare alla Ford sostituendo il finlandese uscente. In Citroen due galli Ogier-Loeb non potevano convivere…

Infatti, finiva così, quindi non senza lasciare strascichi polemici la “guerra” che durava ormai da mesi tra il campionissimo ancora solo otto volte iridato e l’allora giovane scudiero che in più riprese aveva terremotato il buon andamento dei rapporti in seno alla squadra gestita sempre più a fatica da Olivier Quesnel, che a più riprese era sembrato vacillare sulla sua tolda di comando.

Una scelta, quella dei vertici francesi, tutta dettata dalla prudenza con, in primis, l’obiettivo di “blindare” definitivamente un personaggio come Loeb graditissimo agli degli sportivi transalpini e agli sponsor.

Non più giovanissimo, l’allora trentunenne Hirvonen – vice campione del mondo – era sicuramente in grado di azzerare il livello di litigiosità nella squadra di Versailles, mentre sul fronte della squadra guidata da Malcolm Wilson si è puntato tutto sulla freschezza e sulla “fame sportiva” di due giovani quali Latvala e Ogier.

Di sicuro fu bel rimescolamento di carte in vista di una stagione che avrebbe visto al via anche una Mini più agguerrita e con alla finestra la Volkswagen che ancora non aveva neppure cominciato a stringere contatti con i piloti designati allo sviluppo concreto della Polo WRC.