Luca Pedersoli, Rally San Martino 2021

Braccio di ferro tra Prefettura e Rallye San Martino di Castrozza?

Il quotidiano Corriere delle Alpi pubblica sul giornale in edicola un articolo in cui mette in dubbio la fattibilità del Rallye San Martino di Castrozza. Il prefetto avrebbe segnalato 10 punti critici, ma il giornale afferma che non ci sarebbe stato riscontro da parte organizzativa.

Dieci punti critici sul percorso: il Rally di San Martino in forse. Un titolo duro alla vigilia del Rallye San Martino di Castrozza, prova di Campionato Italiano Rally Asfalto 2022, che ha mandato in tilt centinaia di persone. Da semplici appassionati a equipaggi e team. L’annullamento della gara sarebbe un grave problema. In primis per gli organizzatori che da sempre investono tanto su una delle corse più amate d’Italia.

Però, Paola Dall’Anese, sul quotidiano Corriere delle Alpi, scrive: “La Prefettura ha chiesto da tempo agli organizzatori di proporre modifiche. Savastano: non abbiamo ricevuto riscontro, e i tempi sono ormai molto stretti”. Significa che la sua fonte è la Prefettura, ma la chiusa suona quasi come una sentenza già scritta. Ci auguriamo, ovviamente, che non sia così… Il Rallye 2022 – tra venerdì 9 e sabato 10 settembre – è pronto a stupire con un percorso rinnovato per ricaricare la storia.