WRC: Miele-Beltrame e Brazzoli-Barone l’Italia in Croazia

Chi pensava che l’asfalto della vicina Croazia potesse attirare un gran numero di equipaggi italiani alla sfida del WRC si sbagliava di grosso. Solamente in due hanno risposto presente alla chiamata dalle neonata gara balcanica, che debutta nel WRC questo fine settimana.

Stiamo parlando di Enrico Brazzoli e Maurizio Barone, iscritti al WRC2 con una Skoda Fabia Rally2 e di Mauro Miele con Luca Beltrame alle note, anche loro sulla berlinetta ceca, ma da iscritti al WRC3.

Brazzoli ha già corso in Croazia nel 2019, disputando l’INA Delta Rally, nei dintorni di Zagabria e valido per l’RGT Cup, campionato poi vinto dal driver piemontese in quella stagione. Mentre per Miele sarà il debutto sulle veloci e insidiose strade croate. La gara prevede la disputa di venti prove speciali, suddivise in tre giornate di gara per un totale di 1270.89 chilometri di cui 300.32 cronometrati.