,

L’incredibile storia di Janni Hussi: dalla radio ai rally

Janni Hussi

Accettando la sfida, Janni Hussi si è ritrovata per la prima volta con una tuta da gara e un casco, pronta a scoprire cosa significasse essere un navigatore di rally.

La storia di Janni Hussi, simpatica donna finlandese di 32 anni, è un esempio perfetto di come le passioni possano nascere nei modi più inaspettati. Fino a poco tempo fa, Janni era conosciuta come una celebrità radiofonica in Finlandia. Con la sua voce allegra e il suo spirito contagioso, intratteneva migliaia di ascoltatori ogni mattina. Tuttavia, un episodio durante un programma in diretta ha cambiato per sempre il corso della sua vita.

“Tutto è iniziato per scherzo,” racconta Janni. “Ero conduttore di un programma radiofonico mattutino e stavamo parlando di rally. Ho detto in diretta che non poteva essere così difficile e che chiunque avrebbe potuto farlo. Quello che non sapevo era che Sami Pajari, un giovane pilota finlandese, stava ascoltando. Ha chiamato la stazione e mi ha sfidato in diretta a provarlo.” Con migliaia di ascoltatori che seguivano il programma, Janni non poteva tirarsi indietro.

Dalla radio ai rally

Accettando la sfida, Janni si è ritrovata per la prima volta con una tuta da gara e un casco, pronta a scoprire cosa significasse essere un navigatore di rally. “Pensavo sarebbe stata solo una volta per provare,” ricorda, “ma è stato amore a prima vista.” Quell’esperienza iniziale è stata così travolgente che Janni ha preso una decisione coraggiosa: sei mesi dopo, ha lasciato la radio per intraprendere una carriera nel motorsport.

La sua determinazione e passione l’hanno portata lontano in poco tempo. Solo 14 mesi dopo quella prima esperienza, Janni era già pronta per la sua prima stagione ufficiale nel 2023.

Il successo in Portogallo

Il culmine di questa straordinaria transizione è stato il recente successo al Vodafone Rally de Portugal. Al fianco del pilota Joona Lauri, su una Skoda Fabia RS Rally2 WRC2, Janni ha ottenuto un prestigioso terzo posto nel WRC2 e il decimo posto assoluto. Questo risultato ha rappresentato il punto più alto della sua ancora breve, ma brillante carriera nel motorsport.

“Non avrei mai immaginato di arrivare così lontano in così poco tempo,” ammette Janni. “Ma ogni giorno in cui sono in macchina, sento che è il posto giusto per me.”

Un nuovo astro nel WRC2

La Finlandia ha forse perso una brillante stella della radio e della televisione, ma ha guadagnato una nuova protagonista nel mondo del rally. La carriera di Janni Hussi nel WRC2 è solo all’inizio, ma il suo talento e la sua determinazione promettono grandi cose per il futuro.

La storia di Janni Hussi è un promemoria di come la vita possa prendere svolte inaspettate e di come le passioni possano emergere nei modi più imprevedibili. Da una sfida lanciata per scherzo durante un programma radiofonico, Janni ha scoperto una nuova vocazione, dimostrando che con coraggio e dedizione, ogni sogno può diventare realtà.