Simone Campedelli vince a Modena

Rally di Modena: in arrivo una deroga per 242 equipaggi

La tanto attesa deroga per il Rally Città di Modena è stata richiesta ad Aci Sport. Scremando le sovrapposizioni tra vincitori delle Zone e trofeisti, gli aventi diritto sono complessivamente 242. Tanti. Tantissimi. Un record certamente europeo e a memoria d’uomo mondiale negli ultimi 10 anni. Un motivo di orgoglio per il presidente della Commissione Rally Aci Sport, che tanto impegno ha profuso in questi anni per il rallysmo di base. Dunque, la Finale di Coppa Italia Rally a Modena diventa una super finale. Una super festa.

Il comitato organizzatore ha dovuto fare i salti mortali per fare quadrare tutto, ma alla fine pare esserci riuscito e ha richiesto la deroga alla federazione. Una super deroga mai vista prima per 82 equipaggi, che non è contemplata nelle norme sportive, ma che Aci Sport dovrebbe concedere con ragionevole certezza, dopo un’attenta e non certo facile valutazione. Al via del Rally di Modena, a questo punto è certo, ci saranno tutti i piloti aventi diritto per aver trionfato nelle varie Coppe Rally di Zona in giro per l’Italia e i vari equipaggi iscritti ai trofei monomarca (escluso Michelin che fa la finale al Trofeo Aci Como).

Come detto sono 242 gli ammessi e circa una quarantina gli esclusi, che sono tutti coloro che hanno inviato le iscrizioni ma che non avevano precedenza regolamentare. Già poco meno di 250 vetture sono una grande responsabilità da gestire, era impensabile, e lo avevamo scritto, ammettere al via 285 vetture. Erano comunque molti i piloti locali che volevano confrontarsi sulle strade di casa e volevano affrontare magari ad armi pari i più forti “Reucci di Zona”, ma si sapeva che i primi ad essere esclusi sarebbero stati proprio loro.

In edicola e in digitale

Copertina RS ottobre 2021