AciSport Rally Cup in Emilia: nel 2021 si corre al Città di Modena

Se Maranello è nota come la capitale della terra dei motori, è ovviamente grazie alla Ferrari. Ma l’anno prossimo, la graziosa cittadina modenese avrà un motivo in più per fregiarsi di questa denominazione: le strade modenesi, infatti, saranno teatro della terza edizione dell’AciSport Rally Cup.

La finalissima che mette di fronte i campioni dei vari CRZ, dunque, si appresta a lasciare Como (con la gara lariana destinata ad entrare nel CIWRC) per approdare in Emilia. Cambiamento inatteso, la nuova location di sicuro apparirà a molti come una sorpresa. Ma a Modena sono pronti a raccogliere la sfida, convinti di poter ben figurare e dimostrare che la loro creatura, il Rally Città di Modena, merita di ospitare uno degli appuntamenti-clou nel panorama rallystico nazionale. Come spiega Vincenzo Credi (ritratto nella foto di Massimo Carpeggiani – con una polo verde – sul palco d’arrivo dell’ultima edizione della gara), presidente di quell’Automobile Club Modena che proprio dalla prossima edizione curerà l’organizzazione del rally.

“Accogliamo questa investitura che ci arriva da AciSport con gioia, onore e grande senso di responsabilità. Per tutti noi è un traguardo importante, e da questo momento faremo del nostro meglio per tenere alto il nome del nostro rally, di Modena e di Maranello. Promozione inattesa? Forse sì, in parte è stata una sorpresa anche per me, ma credo che a Roma abbiano voluto premiare i passi avanti mostrati nelle ultime edizioni. Perciò, oltre a ringraziare AciSport per quest’occasione, vorrei porre sotto i riflettori l’incredibile lavoro svolto da tutti coloro che si sono spesi affinché il Città di Modena crescesse. Un plauso speciale a tutti i dipendenti di ACI Modena ed alla nostra commissione sportiva, a quel magnifico gruppo di appassionati (e volontari) che hanno fatto cose incredibili, in questi anni, ma anche alla nostra Prefettura ed alle amministrazioni locali, con le quali abbiamo un rapporto di fruttuosa collaborazione. Quando abbiamo acquisito l’organizzazione del rally, lo scorso inverno, avevo detto che era mia intenzione farlo crescere e riportarlo ai fasti degli anni d’oro: ci credevo proprio sapevo quanto speciali siano tutte queste splendide persone…”.

La terza edizione dell’AciSport Rally Cup si disputerà a novembre 2021 (presumibilmente nel primo fine settimana). Manca, insomma, un anno all’edizione modenese della gara, ma in ACI Modena sono già al lavoro: “Ho appena condiviso questa bella soddisfazione proprio con i vari sindaci ed il Prefetto, e questo momento ha rappresentato per me l’apertura del cantiere del 41° Rally Città di Modena. Abbiamo tanto lavoro davanti: uno dei primi obiettivi sarà quello di pianificare la gara sia nel caso si debba correre dovendo ancora fare i conti con le restrizioni necessarie a contenere la diffusione del Covid19, sia qualora si riuscisse a disputare il rally in un contesto più normale. Il percorso? Beh, aspettate un attimo – sorride -… Certo è che, rispetto alle ultime edizioni, disputate come prova del CRZ, avremo un chilometraggio superiore. Adesso abbiamo altre priorità, potete stare certi che faremo in modo di studiare un percorso di grande valore tecnico, senza dimenticare il pubblico e cercando di valorizzare pure il nostro territorio. La gara farà fulcro su Maranello, cittadina che ha saputo ospitare negli ultimi anni l rally con entusiasmo e dinamismo”.

Proprio mentre il Città di Modena veniva eletto a futura sede dell’AciSport Rally Cup, il movimento modenese ha perso una delle sue figure più significative: ieri, infatti, è perito Nicola Zandanel, presidente di Maranello Corse ed infaticabile animatore del rallysmo geminiano. Credi, giustamente, non lo dimentica: “Nicola era una persona speciale ed ho avuto la fortuna di rendermene conto proprio collaborando con lui nella realizzazione del rally; pur restando dietro le quinte, è stato una delle persone-chiave nella crescita di questi ultimi anni del Città di Modena. Tutti noi gli siamo profondamenti riconoscenti. Appena ho saputo che il Città di Modena avrebbe ospitato l’AciSport Rally Cup, la prima cosa che ho pensato è che il nome di Nicola sarà degnamente ricordato nella prossima edizione del nostro rally”.