Il campione del mondo rally Petter Solberg piange il suo cane

Il campione del mondo rally Petter Solberg piange il suo cane

Triste giornata in casa Solberg quella del 19 agosto 2020. Neppure il tempo di festeggiare la vittoria del “piccolo” Oliver al Rally Liepaja, che Petter Solberg è stato costretto a dire addio al suo amato amico peloso a quattro zampe, Joseph. Il cane, che aveva 11 anni e che era stato di grande aiuto per Petter durante la sua malattia, da qualche tempo non stava bene. Sì era ammalato. Ma Petter non aveva mai smesso di portarselo dietro. Non lo lasciava un attimo solo. Joseph era sul podio con Oliver e Petter Solberg anche al Rally Liepaja. Due giorni il suo cuore si è fermato e il cane è salito sul ponte arcobaleno.

“Il nostro caro cane di famiglia Joseph si è ammalato ed è morto oggi. I ricordi sono molti. Tutti belli e per questo dolorosi, in questo momento. Con lui abbiamo trascorso undici bellissimi anni insieme – dice Petter Solberg -. Era un cane che viaggiava molto ed era contento di stare sempre in giro e ha conosciuto la maggior parte dei paddock di tutti gli sport motoristici nei Paesi nordici e in Europa. Aveva molti amici nella comunità del motorsport”.

“Una delle ultime belle esperienze che ha vissuto è stata che il “fratello” Oliver è andato a vincere nella gara di Campionato Europeo Rally al Liepaja pochi giorni prima che se ne andasse per sempre. Si è anche unito a noi sul podio – ricorda ancora Petter Solberg, parlando del cane -. Joseph è stato di grande sostegno per me durante la mia malattia di alcuni anni fa. Ora è stato il nostro turno e ci siamo presi cura di lui, che era un membro della famiglia, nell’ultimo periodo malato. Riposa in pace, mio ​​vecchio amico”.