Renault Clio Rally5 e Rally4

Renault conferma: la Clio Rally3? I primi test a breve

Dopo l’arrivo della Ford Fiesta Rally3, da aprile del prossimo anno la vettura prodotta da M-Sport avrà un rivale: la Renault Clio Rally3. Lo ha confermato Benoît Nogier, il direttore di Customer Racing dell’azienda francese, dopo aver spiegato che la Casa ha già le versioni Rally5 e Rally4 della Clio e che il programma di sviluppo della nuova vettura è già in corso e terminerà per il 2023.

“Essere pronti il prima possibile è una grande sfida – ha detto Nogier -. Stiamo cercando di capire meglio questa nuova categoria. Sarà la prima volta che Renault avrà un’auto a quattro ruote motrici, dopo il Gruppo B. Stiamo lavorando sodo e dovremmo fare il primo test tra qualche settimana”.

“È stato importante prendere questa decisione e optare per la Rally3 – ha concluso Nogier -. È bello sapere che la Rally3 farà parte del futuro in un campionato in vista come il WRC3. Non vediamo l’ora di vedere il confronto tra il WRC3 e il Junior WRC, perché Ford sarà anche nello Junior. In questo modo possiamo confrontare le prestazioni tra tutti i marchi. Lo sport è interessante quando abbiamo molti concorrenti, altrimenti è noioso. Spero che ci saranno molti altri marchi con le Rally3 in futuro”.

Qualche giorno dopo la dichiarazione sopra riportata, Nogier ha parlato anche con il sito internet DirtFish e ha aggiunto ulteriori dettagli: “Inizieremo molto presto a girare con la Clio Rally3 su fondo sterrato per verificare il limite della nuova vettura. Poi, sarà la volta dei test su asfalto, dove controlleremo eventuali limiti della velocità. Per adesso, non abbiamo in programma di testare la vettura sul ghiaccio, ma se dovesse esserci questa necessità durante i test di sviluppo allora testeremo anche su ghiaccio. in ogni caso, l’ordine è che i primi test saranno su sterrato e poi asfalto. In Francia siamo fortunati ad avere tutti questi tipi di fondi e quindi rimarremo qui”.

Nelle migliori edicole: RS e oltre di febbraio 2022

Copertina RS e oltre febbraio 2022