Andrea Dallavilla, 1000 Miglia 1997

Rally 1000 Miglia: atteso al via Andrea Dallavilla

Segnatevi questa data 26-27 agosto. Qualche giorno prima che si torni alla normalità frenetica in direzione di un autunno che si annuncia caldo. E non climaticamente. Luogo: Brescia. La Leonessa torna a ruggire, nell’occasione dell’edizione numero 45 della Freccia Rossa. Un’edizione speciale, che attende al via Andrea Dallavilla.

Si tratta di qualcosa in più di una coincidenza: il 45° anniversario del rally bresciano, 25° anniversario dal successo di “Dalla” in questa gara, ritorno del Campionato Italiano Assoluto Rally nella città della Leonessa, su quelle meravigliose prove speciali che hanno scritto pagine indimenticabili per oltre 30 anni di Tricolore.

Venti anni prima, nel Rally 1000 Miglia 2002 “Dalla” e Giovanni Bernacchini si erano piazzati quarti sia nell’Europeo sia nell’Italiano. Correvano con la Citroën Saxo S1600 della Vieffe Corse. Davanti a lui solo: Travaglia-Zanella, sulla Peugeot 206 WRC, oltre ad Andreucci-Andreussi che, con la Fiat Punto S1600, erano riusciti a stare davanti a Cantamessa-Ciceri, con la Subaru Impreza S7 WRC01 di Subaru Italia.

Nel 2000, nella gara di casa Andrea Dallavilla si piazzò secondo, con alle note Danilo Fappani sulla Subaru Impreza S5 WRC99. Più veloce di lui, il suo compagno di squadra in Procar. La prima guida Paolo Andreucci, navigato da Giovanni Bernacchini sulla Subaru Impreza S5 WRC99.

Il 1000 Miglia fu vinto da Andrea Dallavilla nel 1997 (immagine Fotosport), venticinque anni fa, l’anno del debutto delle WRC, anche se il driver bresciano e Danilo Fappani se lo aggiudicarono con la mitica Subaru Impreza 555 della Procar Rally Team.