Rachele Somaschini, la rallysta lombarda affetta da fibrosi cistica

La Somaschini nell’ERC passa alla Clio Rally5 con Toksport

Rachele Somaschini proseguirà, a partire dal Rally d’Ungheria in programma il 3-6 novembre, il suo impegno nel ERC 2020 con la nuova Renault Clio RSR Rally5 abbandonando la Peugeot 208 Rally4. La sua sarà uno dei due esemplari di Clio (l’altro è per il ventenne norvegese Ola jr Nole) che verranno schierati dal team tedesco Toksport WRT, la formazione che ha vinto il titolo europeo assoluto lo scorso anno con Chris Ingram e che è attualmente impegnata principalmente nel campionato del mondo.

“Sono molto contenta di questa nuova opportunità che mi offre la Renault”, ha detto Rachelei. “Per me quella con la Rally5 sarà un’esperienza inedita e non vedo l’ora di provarla al Rally di Ungheria. Per me questa situazione è molto più rischiosa che per altre persone, a causa della fibrosi cistica. Ma l’evento rispetta un rigoroso protocollo COVID e ritengo di essere professionale e nel giusto a partecipare. Sono pronta per questo nuovo progetto. “

Tolga Ozakinci di Toksport WRT ha detto che il progetto Clio RSR Rally5 fa parte di una più ampia alleanza con la divisione clienti di Renault Sport Racing. “Avevamo programmato di correre la Clio dal Rally delle Azzorre a marzo, ma la pandemia COVID-19 ha ritardato la stagione e ci ha costretti a rimandare i nostri piani”, ha detto Ozakinci. “Speriamo di correre due Clio Rally 5 nei restanti tre round dell’ERC di questa stagione, ma poi passare alla Clio Rally4, che è prevista dalla Renault per la prossima stagione. Abbiamo il supporto della Renault e questi eventi saranno un buon banco di prova per i nostri piloti. Ovviamente siamo entusiasti di tornare nel ERC “.

Clio Rally5 pronta per l’azione dell’ERC

Dopo essere stata messa alla prova dal vincitore dell’ERC3 Florian Bernardi come auto da corsa al Rally di Monte-Carlo a gennaio, la Renault Clio RSR Rally5 è stata utilizzata in eventi a livello nazionale dall’inizio dell’autunno con più di 30 equipaggi che hanno partecipato al Clio Trophy France . Disponibile a 42.000 € tasse escluse, la Clio RSR Rally5 è dotata di una monoscocca in acciaio saldato ad arco e di un motore TCe a quattro cilindri a 16 valvole da 1330 cc.

Benoît Nogier, Customer Racing Director di Renault Sport Racing, ha dichiarato: “Siamo molto contenti di vedere il debutto della Clio Rally5 nell’ERC. Quasi un anno fa abbiamo iniziato la nostra collaborazione con Toksport, che nel 2020 è diventata il nostro distributore ufficiale in Turchia. Fin dall’inizio sono stati convinti che la nuova Clio Rally5 rappresenti la migliore opportunità per i giovani piloti di costruire una forte esperienza prima di lottare a livelli più alti. Il Rally di Ungheria è un primo passo per Toksport poiché stiamo preparando tutti insieme l’arrivo del Clio Rally4 nel 2021, stiamo lavorando duramente per lanciare la nostra nuova arma per inseguire i titoli ERC “.