Andrea Spataro

Finale Nazionale Coppa Italia: ecco i finalisti ammessi

Si avvicina la Finale Nazionale ACI Sport Rally Cup Italia 2021, distante appena un mese. L’attesa “finalissima” di chiusura della Coppa Rally di Zona ACI Sport è riconosciuta ormai, dopo le ultime edizioni con questo format, come un appuntamento di riferimento per la stagione rallistica italiana. Quest’anno arricchito dalla grande novità del debutto all’interno del Rally Città di Modena programmato per il 30 e 31 ottobre. Gli argomenti non mancheranno, come gli iscritti, previsti sempre in abbondanza. Le percentuali di partecipazioni alle singole gare nella regular season della CRZ, aumentate sensibilmente nel 2021, lasciano intravedere ambizioni a tre cifre anche per la gara organizzata dall’Automobile Club Modena. Sono già molti i nomi dei possibili finalisti che hanno guadagnato un pass per la Finale Nazionale durante le qualificazioni in ciascuna delle 9 Zone.

Elwis Chentre, Rally Vigneti Monferrini 2021
Elwis Chentre, Rally Vigneti Monferrini 2021

Il vincitore assoluto della Zona 1 (Piemonte-Valle d’Aosta) è Elwis Chentre. Uno dei protagonisti più attesi della Finale Nazionale, già in occasione del 2019 quando salì sul secondo gradino del podio a Como. Il valdostano, primo tra le R5 di questa Zona, torna a correre nella gara che lo ha visto vincere sulla Fiat Abarth Grande Punto S2000 nell’edizione 2014, stavolta insieme a Fulvio Florean sulla Skoda Fabia R5.

L’equipaggio della New Driver’s Team, ha affrontato le qualifiche di questo 2021 prima al 5°Rally del Grappolo dove ha centrato la vittoria, poi al 15°Rally di Alba e al 34°Rally del Lana, dove in entrambe le occasioni ha collezionato un secondo posto, fino al 36°Rally Città di Torino dove con il quarto è arrivato il lascia passare definitivo per la finale nazionale.

“Correrò a Modena, sempre con il Team D’Ambra ma rispetto all’edizione 2014 mi presento con un’altra vettura e navigatore. Il successo nel 2014 andò a segno al primo colpo, ma quest’anno le prove sono tutte nuove, e sarà interessante seguire le corse di tutti su questa tipologia di strada la stessa.Sicuramente sarà una bella battaglia!” ha commentato Chentre. “Rispetto alle gare della mia Zona queste prove sono tecnicamente diverse, più veloci e per fortuna ultimamente picchettano tutti i tagli equilibrando gli equipaggi non locali. Osservando i video delle prove c’è un bel mix di veloce, guidato e sconnesso, sarà fondamentale partire bene sin dal primo giorno. Per quanto riguarda le qualifiche di quest’anno, la gara di Alba ha fatto certamente la differenza, un risultato importante, ma siamo stati anche soddisfatti della vittoria ottenuta al Grappolo dove abbiamo corso una gara perfetta, tranquilla all’inizio e all’attacco da metà gara. Speriamo di fare altrettanto bene a Modena”

Andrea Spataro
Andrea Spataro

Arrivano dunque anche i qualificati dalla Coppa Rally di 2^Zona, area geografica che comprende la Liguria e la Lombardia e che può vantare 44 conduttori ammessi alla Finale. La battaglia della 2^Zona si è articolata in sei tappe, con l’apertura al 29°Rally dei Laghi, seguito dal 22°Rally delle Palme – 13° Sanremo Leggenda ed a coefficiente 1,5; terzo atto al 7°Camunia Rally, seguito poi il 37°Rally della Lanterna, sempre a coeff. 1,5, dal 44°Rally Mille Miglia ed il recente appuntamento conclusivo del 65°Rally Coppa Valtellina.  

Per quanto riguarda l’Assoluta e la Classe R5, è Andrea Spataro a presentarsi come leader di Zona. Classe 86, già tra i qualificati alla Finale lo scorso anno, il varesino quest’anno è riuscito a confermarsi al top al volante della sua Skoda Fabia R5. Presente in quattro dei sei appuntamenti validi per la 2^Zona, fondamentale per Spataro è stato il successo ottenuto al Rally Mille Miglia, nel round valido per il CIR Sparco. Secondo classificato dell’assoluta di 2^Zona è Jordan Brocchi. Il driver milanese classe ’82 si è saputo mettere in evidenza con un’altra Fabia R5 in cinque gare valide per la 2^Zona. Terzo nome della “seconda” Zona è quello di Stefano Baccega. Il comasco sempre su Fabia R5, si è portato a casa i punti importanti del Rally della Lanterna. Punti comunque sufficienti per conquistare la qualificazione per l’Assoluta.  

Tra i qualificati di zona Under 25, il vincitore della categoria è il parmense Giovanni Pelosi che alla guida della sua Suzuki Swift R1 e in vetta alla Classe Ra5 N si aggiunge ai più giovani attesi alla Finale di Modena, affiancato da Samantha Grossi. Secondo classificato tra gli under il pilota di Sondrio Michel Della Maddalena che ha disputato quattro gare valide per la CRZ, in parte su Renault Clio R3 in parte su Peugeot 208 R2. Terza della classifica Under 25 classifica per la quale sarà tra gli indiziati speciali al Città di Modena è Franca Nicolò che navigata da Alessia Beroldo, è seconda nella graduatoria di classe A5, alle spalle di Roberto Scapin. Coppa femminile della CRZ 2^Zona e ammissione alla Finale Nazionale per Gabriella Trappa, driver bresciana che con la sua Peugeot 208 R2 è andata sempre a punti in quattro dei cinque appuntamenti disputati ad eccezione del ritiro proprio sulle strade del Rally 1000 Miglia.

In vetta alla Coppa Over 55 e alla Classe N2 si propone il gentleman valtellinese Giordano Formolli navigato da Debora Duico con risultati ottenuti in tutti e sei gli appuntamenti della CRZ 2^ Zona a bordo della Peugeot 106 N2. Pensa alla Finale anche il valtellinese Moreno Cambiaghi, altro pilota che si è messo in mostra in tutte le gare per la classe R3C con la sua Renault Clio. Tra i principali indiziati del weekend di Modena poi il lariano Alex Vittalini insieme a Roberto Zambetti in Classe R3T, già tra i finalisti dello scorso anno dove concluse undicesimo sempre su Citroën DS3, e “Gino” Cerutti che si è saputo distinguere in Classe R1A, insieme a Marco Argentin con la Renault Twingo III.  Tra le Scuderie emergono i colori verde arancio della New Turbomark Rally Team, che ha ottenuto i punti della Zona al Rally dei Laghi al Rally della Lanterna ed a Brescia.

Bravi-Bertoldi
Bravi-Bertoldi

Ecco dunque i protagonisti della 4^ Zona della Coppa Rally di Zona ACI Sport, ovvero l’area che comprende il Friuli Venezia Giulia/Veneto e le province di Belluno e Venezia. Cinque le gare valide disputate nella zona nord est d’Italia: dal 36. Rally Bellunese, poi il 7°Rally Valli della Carnia, entrambi con il coefficiente 1,5; a seguire il 18°Rally di Scorzè, il 56°Rally del Friuli Venezia Giulia altra gara con coefficiente 1,5. e il recente appuntamento del 6°Dolomiti Rally. 33 piloti dunque provenienti da questo quadrante, che avranno diritto a partecipare alla Finale Nazionale.

Svetta su tutti il n°1 dell’Assoluta Filippo Bravi. Il pilota di Udine, insieme ad Enrico Bertoldi ripartito quest’anno con la Hyundai e la Friulmotors dopo i successi nei primi due appuntamenti del Bellunese, dietro solo a Marco Signor e, del Rally del Carnia poi sempre sul gradino più alto, ha ottenuto la vittoria definitiva anche nel recente round delle “Dolomiti”, assicurandosi l’assoluta della 4^ Zona, il primato tra le R5 di Zona e quindi la qualifica per la Finale. Un’ottima stagione per Bravi che ha debuttato su R5 nel 2019 e che si prende il primato di Classe nella CRZ. Dall’assoluta emerge anche Adriano Lovisetto. Piazza d’argento per il pilota padovano con la Škoda Fabia Rally2 evo ha ottenuto i punti del secondo nella gara d’apertura al Bellunese, il trionfo insieme a Christian Cracco alla 18esima edizione del Città di Scorzè e, chiudendo con un buon terzo posto assoluto, per i colori di Jteam al Dolomiti Rally. Alle sue spalle l’esperto driver di Manzano Claudio De Cecco si guadagna il pass per Modena e la Classe Over 55 che non si è lasciato scappare nessuno degli appuntamenti validi per la Zona: a bordo della Hyundai i20 R5 ha chiuso con la quarta piazza al Bellunese, secondo al Carnia, dodicesimo alle Alpi Orientali e alla guida della vettura coreana N Rally 2 si è preso il secondo posto al Dolomiti.  

Pass per Modena anche per il friulano Stefano Facchin che si è qualificato in testa all’Under 25 con Peugeot 208 R2 negli appuntamenti del Bellunese, del Carnia dove si è ritirato, e Città di Scorzè e al “Friuli”. Secondo giovane qualificato per la Finale Davide Vigna in coppia fissa con Nicola Argento messosi in evidenza alla guida Peugeot 106 Rallye N2, nonostante il ritiro proprio nell’ultima apparizione al Dolomiti Rally. Terzo assoluto tra gli Under pronti per Modena è il pilota di Adria Michele Mondin alla guida della Renault Clio S1600.

Nomi interessanti tra i qualificati nelle diverse classi e categorie come il padovano Giampaolo Bizzotto che sulla Peugeot 208 Rally 4 di PR2 Sport, sembra aver trovato il feeling ideale tra le due ruote motrici. Sempre sul gradino più alto del podio di classe, sin dal suo esordio a Scorzè, il pilota di Tombolo, affiancato da Sandra Tommasini alle note, ha concluso la trasferta di Agordo all’ottavo assoluto, accaparrandosi la Classe R2C.Successo e la qualificazione in Classe N2 per Stefano Dall’Ò che con la sua piccola 106 ha saputo raccogliere i punti al Rally Valli della Carnia, al Rally del Friuli e al Dolomiti Rally. Nel Femminile, avrà la sua chance nella Finale Arianna Doriguzzi Breatta in coppia con Maria Candusso in classe A7 su un’altra Peugeot 106, mentre per la classe A5 ci sarà Rudi Cappellati. Occasione a Modena anche per l’equipaggio composto da Giovanni Toffano e Matteo Gambassin, vincitori di Classe Super 2000, grazie ai due primati ottenuti al Bellunese e a Città di Scorzè. Tra le Scuderie della “quarta” zona svetta la Motor in Motion, che si aggiudica il successo nella speciale classifica grazie ai punti in quattro dei cinque appuntamenti validi per la CRZ di 4^Zona.

Dalmazzini-Albertini
Dalmazzini-Albertini

La prima a chiudere i giochi è stata proprio la 5^ Zona della Coppa Rally di Zona ACI Sport, ovvero l’area che comprende l’Emilia Romagna, le Marche e la Repubblica di San Marino. Tre i round disputati: al Rally Adriatico, San Marino Rally (coeff. 1,5) e Rally Salsomaggiore (coeff. 1,5), mentre è stato annullato il Rally Alto Appennino Bolognese segnato in calendario come tappa conlcusiva. In totale sono 41 i piloti, provenienti da questo quadrante, che avranno diritto a partecipare alla Finale Nazionale, molti dei quali locali già pronti a correre in casa sulle prove di Modena. Svetta su tutti il n°1 dell’Assoluta Andrea Dalmazzini. Il pilota di Pavullo nel Frignano, dopo la progressione ad inizio carriera con i successi sugli sterrati del Cross Country e del Campionato Italiano Rally Terra, di recente è stato meno attivo. Comunque il talento è sempre quello e le prestazioni messe in mostra proprio sulle strade bianche dove correva il CIRT, al Rally Adriatico e al Rally San Marino, lasciano intravedere in lui uno dei probabili protagonisti della Finale. Il primo obiettivo stagionale intanto è stato centrato da Dalmazzini, che grazie al terzo posto a Cingoli e la vittoria nel Piccolo Stato, entrambi insieme ad Andrea Albertini su Ford Fiesta R5, si è assicurato la vittoria della Coppa Rally di 5^ Zona.

Dall’assoluta emerge anche Roberto Vellani, appena alle spalle di Dalmazzini. Il driver di Quattro Castella ha centrato la vittoria nel Rally di Salsomaggiore Terme, nell’equipaggio tutto reggiano con Silvia Maletti su Skoda Fabia R5. Affermazione che gli ha regalato anche il primato di Classe R5. Alle sue spalle a Salsomaggiore, dove ha chiuso al terzo posto, dietro anche nell’Assoluta della CRZ, c’è il reggiano Davide Medici, rientrato in azione ad un anno di distanza dal suo ultimo rally, sempre nella tappa emiliana, ma subito efficace alla guida della R5 ceca. Avrà la sua chance nella Finale, in coppia con Silvia Rocchi. Stessi punti (12) e terzo posto condiviso nell’Assoluta con il veneto Giovanni Aloisi, riuscito a strappare il pass con la piazza d’onore a San Marino, insieme a Luca Silvi su Mitsubishi Lancer Evo IX.

Nomi interessanti e molto quotati sulle strade di amiche, pensando a Modena, quelli usciti vincitori dalle diverse classi e categorie. Tra i veterani spiccano i nomi di Pier Giorgio Bedini, driver modenese di grande esperienza, visto all’opera soprattutto sugli sterrati del CIRT e di Roberto Vescovi, grande dominatore della categoria Super 1600 sia nel Campionato Italiano WRC che nella Coppa Rally di Zona dello scorso anno. Bedini ha acquisito il punteggio utile alla qualificazione, insieme a Faustino Mucci, sulla Mitsubishi Lancer Evo IX, proprio nei due appuntamenti del tricolore Terra, rispettivamente conclusi al terzo e secondo posto di classe N4, che gli hanno garantito in più la vittoria per l’Over 55 della 5^ Zona. Per quanto riguarda Vescovi è stata fondamentale la vittoria di classe al Salsomaggiore, che concede al driver di Medesano la chance di conferma nella Finale tra le Super 1600, con Giancarla Guzzi alle note, a bordo della Renault Clio.

Occasione in Finale anche per il parmense Simone Rivia, con Andrea Dresti al fianco, vincitore di Classe R1T Nazionale 4×4 grazie al primo posto a Salsomaggiore, mentre tra le R1 è il pilota di Montecchio Emilia Davide Cagni, altro piede da CIRT, che chiude al vertice grazie al doppio successo su Renault Clio Rally5 nelle prime due tappe sterrate. Tra i qualificati da sottolineare anche il risultato del reggiano Aldo Fontani e Alberto Spiga, già finalista nel 2019, quest’anno sempre a punti in ogni round della 5^Zona con la Renault Clio Williams, vincitori in Classe A7. Tra le Scuderie svetta la Movisport, che si aggiudica il successo nella speciale classifica grazie ai punti nei rally d’apertura all’Adriatico e chiusura a Salsomaggiore.

Carmine Tribuzio
Carmine Tribuzio

La zona più combattuta d’Italia fa i suoi nomi per la Finale. Ecco i qualificatidalla Coppa Rally di 7^Zona, vastaarea geografica che comprende Lazio, Molise Abruzzo, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e che conta 35 conduttori ammessi alla Finale. Il percorso di qualificazione della “settima”, distribuito su sei tappe è partito dal 27°Rally Città di Casarano proseguendo poi al 53°Rally del Salento e l’8°Terra di Argil, entrambi a coefficiente maggiorato 1,5; poi si disputati l’8°Rally del Matese e il 25°Rally del Molise e il recente 12°Rally Città di Cassino – 9°Rally Lirenas, anche questi ultimi due a coefficiente 1,5.

Davanti a tutti chiude nell’assoluta e in Classe R5, Carmine Tribuzio che ha collezionato un buon bottino di punti grazie al 4°postoal Rally del Salento, il 2° posto al Terra di Argil e altrettanti punti al Matese e in Molise, prima di centrare una pesante vittoria al Rally Città di Cassino sulla Skoda Fabia R5 Evo insieme a Fabiano Cipriani. Per il secondo anno dopo la vittoria di Zona 7, il podio assoluto ha nuovamente il sapore della vittoria per il pilota di Pontecorvo, che si candida come possibile protagonista nella corsa al Città di Modena. Medaglia d’argento nella graduatoria assoluta per il salentino Maurizio Di Gesù, vincitore della classifica Over 55 e qualificato per la Finale di Modena. Tranne il ritiro al Rally del Salento, Di Gesù si è messo in mostra alla guida della Skoda Fabia R5. Terzo assoluto è Gianluca D’Alto. Il driver salernitano che l’anno scorso si presentò alla Finale Nazionale da Leader, ha ottenuto risultati e punti nella gara d’apertura di Casarano, Terra di Argil e in Molise alla guida di una Volkswagen Polo GTI R5 consegnandogli anche quest’anno il “pass” per la grande Finale.

Tre i nomi dei giovani che rappresenteranno l’Under 25 alla Finalissima di Modena per la Zona 7. Si tratta di due leccesi già noti lo scorso anno, Giorgio Liguori e Riccardo Pisacane, e del pilota del frusinate Vincenzo Gelfusa, terzo e, in vetta nella classe N2 con la Peugeot 106 S16.Per Liguori si tratta di una bella conferma, nuovamenteprimo in Classe N3 con la sua Renault Clio RS accompagnato da Gianluca Gerardi e, sempre in vista nella top ten finale in tutte le gare disputate, ad eccezione del Salento, proiettandolo tra i migliori giovani della settima zona. Dal canto suo Riccardo Pisacane, presentatosi alla passata edizione della Finale da Leader dell’Under 25, torna con l’argento e voglia di dire la sua sulla Clio RS al Rally di Modena.  Da sottolineare anche il successo nella classifica tutta al Femminile per un’altra portacolori della Casarano Rally Team la giovane Sara Carra che si è distinta a bordo della Peugeot 208 R2B nei tre appuntamenti sulle strade di casa Casarano, Salento e Matese.

Tra le altre classi a qualificarsi per la Finale Nazionale in risalto per Emanuele Giannetti vincitore della Classe N4 che si è messo in evidenza sia sulle strade di casa al Rally di Terra di Argil, sia a Cassino con la Mitsubishi Lancer Evo X. In Classe S2000 si qualifica per la Finale di Modena il leccese Alessio De Santis in una stagione sempre al top con la Peugeot 207 nei round di “Casarano”, “Terra di Argil” e il “Salento”. Trionfo del pilota di Fondi Fortunato Di Fonzo navigato da Jacopo Moro in Classe A7 su Renault Clio Williams, come per Luca Finguerra con Antonio Cosimo Sergi in Classe A6 su Opel Corsa GSI, entrambi alfieri della Casarano Rally Team, che celebra il primato della Classifica della CRZ 7^Zona per quanto riguarda le Scuderie.

Lombardo-Spanò
Lombardo-Spanò

Sempre di spessore i qualificati in arrivo dalla Coppa Rally di 8^Zona, che può vantare 29 conduttori ammessi alla Finale. Si tratta dell’area geografica che riguarda la Sicilia, terra di motori per eccellenza dalla quale sono emersi diversi protagonisti delle precedenti edizioni. Un anno fa inoltre fu proprio la Delegazione Sicilia a contendere alla Delegazione Toscana, poi vincitrice, il titolo a squadre istituito da ACI Sport. La battaglia dell’8^Zona si è articolata su cinque tappe, con l’apertura nella Targa Florio seguita dal Rally di Caltanissetta, entrambi a coefficiente 1,5; al centro il Rally dei Nebrodi, quindi un altro round a coefficiente 1,5 al Rally del Tirreno ed il conclusivo appuntamento nel Rally Valli del Sosio.  

Alcuni nomi da vertice sono gli stessi del 2020, in particolare per quanto riguarda l’Assoluta e la Classe R5. Il leader di Zona è il nisseno Roberto Lombardo, già miglior pilota della Sicilia un anno fa, che è riuscito a confermarsi al top al volante della sua Peugeot 207 Super 2000 grazie all’ottimo avvio di stagione. Fondamentale infatti la doppietta conquistata alla Targa Florio, con un dominio su tutte le prove speciali, prima della gara di casa nel Rally di Caltanissetta, arricchita poi dal secondo posto al Rally dei Nebrodi. Secondo assoluto un altro volto noto, quello del pilota di ACI Team Italia Alessio Profeta. Il palermitano del CIR Sparco inoltre si è piazzato al terzo posto per la categoria Under 25, classifica per la quale sarà tra gli indiziati speciali al Città di Modena. L’acuto di Profeta è arrivato al Rally del Tirreno, su Skoda Fabia R5, dove si è aggiudicato la seconda vittoria assoluta consecutiva, completato poi con la piazza d’onore al Valli del Sosio. La terza forza dell’8^Zona è Marco Pollara, l’altro talento di ACI Team Italia impegnato a pieno nel Campionato Italiano Rally Sparco. Il palermitano navigato da Daniele Mangiarotti, anche lui su Fabia R5, si è portato a casa i due appuntamenti a coefficiente 1 al Rally dei Nebrodi e in chiusura al Valli del Sosio. Punti comunque sufficienti per conquistare la qualificazione per l’Assoluta.

Non compare quest’anno tra i top 3 ma strappa comunque un pass per Modena Maurizio Mirabile, sempre navigato da Calogero Calderone, anche lui al volante della vettura ceca. Il ragusano risulta vincitore della Classe R5 grazie soprattutto al primato ottenuto alla Targa Florio, dove ha chiuso secondo assoluto alle spalle di un imprendibile Lombardo, che però correva in classe Super 2000.

Se si parla di giovani piloti, oltre a Profeta, spiccano altri due qualificati tra gli Under 25. Il vincitore della categoria è Salvatore Pio Scannella che si aggiudica questa classifica per il secondo anno consecutivo. Il nisseno, a punti in quattro round su cinque disponibili, fa il bis anche in classe A6 e come un anno fa potrà giocarsi di nuovo le sue carte nella Finale Nazionale. Completa la classifica dedicata agli Under il pilota di San Giuseppe Jato Rosario Cannino. Altro talento palermitano che si è messo in mostra al volante di Peugeot 208 R2B, affiancato da Giuseppe Buscemi e si è portato a casa la Coppa di Classe R2B.

Tra i giovani c’è l’altro nome conosciuto di Enresto Riolo, figlio della leggenda siciliano Totò Riolo, che ottiene la qualificazione e il successo in R2C grazie al risultato a coefficiente maggiorato messo a segno al Rally del Tirreno, in coppia con Giorgio Genovese su Peugeot 208 Rally4.

Habitué della Coppa l’agrigentino Nazareno Pellitteri che si è confermato mattatore per la Classe A7, infallibile con una serie di cinque risultati utili impreziositi dal primo posto nelle prime tre gare di Zona. Navigato da Michele Lo Monaco, su Renault Clio RS, sarà uno dei nomi da tenere d’occhio, come un anno fa, nella prossima Finale Nazionale. Sempre sugli scudi Carmelo Molica Franco, altro pilota d’esperienza costantemente impegnato sulle strade siciliane. Tra i tre risultati del driver di Gioiosa Marea spicca il primo posto al Rally del Tirreno che lo ha confermato, in coppia con Carmen Grandi su Renault Clio, vincitore della Classe Super 1600. Si distingue in Classe N1 il messinese Daniele Pino, che ha piazzato l’acuto decisivo con il successo al Rally del Tirreno ed ora può iniziare a pensare alla Finale Nazionale. Tra le Scuderie emerge RO Racing, che ha iniziato il percorso nella Zona subito al top nei due round iniziali e ha poi collezionato punti ad ogni sfida.

Articolo in aggiornamento

CONDUTTORI AMMESSI ALLA FINALE NAZIONALE ZONA 2

  • CLASSIFICA ASSOLUTA | 1.Chentre Elwis–Florean Fulvio;2.Caffoni Davide–Minazzi Massimo; 3.Pinzano Corrado
  • UNDER 25| 1.Branche Alberto; 2. Menegaldo Mattia;3. Cocino Ivan
  • OVER 55 |1. Defilippi Armando
  • FEMMINILE | 1. Michetetti Sara – Guzzi Giancarla
  • CLASSE N0 | Vogogna Massimiliano – Capitanio Jody
  • CLASSE N1 | Bert Alessio
  • CLASSE N2 | “Cave”
  • CLASSE N3 |  Gandolfi Riccardo – Vacchieri Serena
  • CLASSE N4 | Verna Alberto
  • CLASSE A0 | Robone Andrea – Bariani Luigi
  • CLASSE A5 | Ferrotto Daniele
  • CLASSE A6 |  Varetto Marco – Bianco Vittorio
  • CLASSE K10| Lomonaco Andrea
  • CLASSE A7| Colombo Paolo – Fornero Carola
  • CLASSE Super 1600|  Ronzano Loris M. – Andreis Gloria
  • CLASSE Super 2000|Boetto Graziano – Mantovani Simona
  • CLASSE R1|  Petracca Marco
  • CLASSE R1 B|  Peracchione Giorgio – Galati Giordano S.
  • CLASSE R2B| Branche Alberto – Bionaz Nadir
  • CLASSE R2C| Santero Stefano – Pelgantini Mirko
  • CLASSE R3C| Giordano Matteo – Siragusa Manuela
  • CLASSE R3T| Paire Ivan – Angeli Alessio
  • CLASSE R4| Giordano Matteo – Siragusa Manuela
  • CLASSE N5 Naz.|  Porro Pietro – Garavaglia Paolo
  • CLASSE R5|  Chentre Elwis – Florean Fulvio
  • CLASSE Ra5N| Parracone Igor
  • CLASSE Ra5H| Iani Igor
  • CLASSE R1B Naz.| Rossi Mauro – Gallo Chiara
  • CLASSE R1T Naz.| Tarroco Lorenzo – Paonna Alex
  • CLASSE Naz. 4×4| Romagnoli Federico – Bollito Lisa
  • Classe RGT.| Fratti Maurizio – Verna Alessandro
  • CLASSE RS 1.15Greco Roberto – Olivieri Lorenzo
  • CLASSE RS 1.4| Romano Gian Marco – Moretti Federica
  • CLASSE RS 1.6| Mosca Roberto – Di Massa Anna
  • CLASSE RS 2.0| Carvelato Frediano – Bianchetta Alessandra
  • CLASSE RSTB 1.0| Vallino Claudio – Vitali Maurizio
  • CLASSE RSTB 1.4| Febbroni Marco
  • CLASSE RSTB 1.6|  Priante Gabriele – Briglio Alberto
  • CLASSE RS 1.6 Plus| Cillis Fabrizio – Curcio Marco
  • CLASSE RSTB 1.0 Plus| Bruno Gianni – Monticone Federica
  • CLASSE RSTB 1.4 Plus| Paiola Alessandro – Zanon Fabrizio
  • CLASSE RSTB 1.6 PlusRustichelli Alberto – Scavino Luca

CONDUTTORI AMMESSI ALLA FINALE NAZIONALE ZONA 2

  • CLASSIFICA ASSOLUTA | 1. Spataro Andrea; 2. Brocchi Jordan; 3. Baccega Stefano
  • UNDER 25 | 1. Pelosi Giovanni; 2. Della Maddalena Michel; 3. Franca Nicolò – Beroldo Alessia
  • OVER 55 | Formolli Giordano
  • FEMMINILE | Trappa Gabriella
  • CLASSE N1 | Reghenzani Antonio – Gheza Francesco
  • CLASSE N2 | Formolli Giordano – Duico Debora
  • CLASSE N3 | Soldati Mattia
  • CLASSE N4 | Saredi Paolo – Moia Paola
  • CLASSE A0 | Dami Sergio – Baixin Giuliano
  • CLASSE A5 | Scapin Roberto – Pagliero Federica
  • CLASSE A6| Bracchi Manuel – Doglio Nicola
  • CLASSE K10 | Bernardi Andrea – Battistelli Chiara
  • CLASSE A7 | Martinelli Diego – Bagolin Ermes
  • CLASSE A8 | Melloni Emilio – Manghera Maurizio
  • CLASSE SUPER 1600 | Cianfanelli Nicholas
  • CLASSE SUPER 2000 | “Galet”
  • Classe R1 | Morelli Christian – Capilli Federico
  • CLASSE R1A | “Cerutti Gino” – Argentin Marco
  • CLASSE R1B | Pesenti Emanuele – Fenini Fabiano
  • CLASSE R2B | Craviotto Davide – Piccinini Fabrizio
  • CLASSE R2C | Brega Flavio
  • CLASSE R3C | Cambiaghi Moreno
  • CLASSE R3T | Vittalini Alex – Zambetti Roberto
  • CLASSE R3 4X4 | Marti William – Avanzi Alessandra
  • 2 CLASSE R4 | Pedrini Alessandro – Tarzia Lena
  • 2 CLASSE N5 NAZ. | Soppa Ezio – Marchiori Mauro
  • CLASSE R5 | Spataro Andrea
  • CLASSE RA5 N | Pelosi Giovanni
  • CLASSE RA5H | Vielmi Sergio – Vielmi Marco
  • CLASSE R1A NAZ. | Argentin Claudio
  • CLASSE R1C NAZ. | Bonardi Paolo – Scano Stefano
  • CLASSE RGT| Sassi Alberto – Mazzini Mirko
  • CLASSE RS 1.15 | Briano Davide – Pistone Claudio
  • CLASSE RS 1.4 | Marai Fabio – Treccani Fabio
  • CLASSE RS 1.6 | Canepa Mattia – Lecca Giorgia
  • CLASSE RS 2.0 | Fanzini Emanuele – Quattrini Sandro
  • CLASSE RSTB 1.0 | Franca Ernesto – Ferretti Marco
  • CLASSE RSTB 1.4 | Zorzi Mattia – Modenini Mattea
  • CLASSE RSTB 1.6 | Vona Mattia – Ghislini Denis
  • CLASSE RSD 1.5 | Muzio Alessandro – Rotondaro Bruno
  • CLASSE RS 1.4 PLUS | Moscardini Luciano – Peragallo Laura
  • CLASSE RS 1.6 PLUS | Morando Walter – Cademartori Michele
  • CLASSE RS 2.0 PLUS | Croci Augusto
  • Classe RSTB 1.6 Plus | Ducoli Federico – Longobardo Sara

CONDUTTORI AMMESSI ALLA FINALE NAZIONALE ZONA 4

  • CLASSIFICA ASSOLUTA | 1. Bravi Filippo – Bertoldi Enrico; 2. Lovisetto Adriano; 3. De Cecco Claudio
  • UNDER 25 | 1. Facchin Stefano; 2. Vigna Davide – Argenta Nicola; 3. Mondin Michele
  • OVER 55 | 1. De Cecco Claudio
  • FEMMINILE | 1. Doriguzzi Breatta Arianna – Candusso Moira
  • CLASSE N1 | 1. Signorotto Fulvio – Pavan Andrea
  • CLASSE N2 | 1. Dall’ò Stefano – Magrin Matteo
  • CLASSE N3 | 1. Pezzato Nicola – Pegoraro Fabio
  • CLASSE N4 | 1. Agostinetto Ivan – Cargnelutti Paolo
  • CLASSE A0 | 1. Pizzinato Marco – De Felice Juri
  • CLASSE A5 | 1. Cappellati Rudi – Modenini Mattia
  • CLASSE A6 | 1. Bassutti Gabriele – Mongiat Ivan
  • CLASSE K10 | 1. Curto Ivan – Pizzol Fabio
  • CLASSE A7 | 1. Pezzarini Gabriele – Buttazzoni Eleonora
  • CLASSE A8 | 1. Marchetto Guido – Zamboni Roberto
  • CLASSE SUPER 1600 | 1. Marchiol Marco – De Giusto Andrea
  • CLASSE SUPER 2000 | 1. Toffano Giovanni – Gambasin Matteo
  • CLASSE R1 | 1. Callegaro Laura – Rosa Jessica
  • CLASSE R2B | 1. Pasa Giacomo – Brugnaro Andrea
  • CLASSE R2C | 1. Bizzotto Giampaolo – Tommasini Sandra
  • CLASSE R3C | 1. Fioroni Oscar
  • CLASSE R3T |1. Molinaro Denis – Meneano Raffaele
  • CLASSE N5 NAZ. | 1. Gorrieri Massimo – Palladini Mirko
  • CLASSE R5 | 1. Bravi Filippo – Bertoldi Enrico
  • CLASSE RA5N | 1. Cappello Marco – Fabbian Simone
  • CLASSE R1A NAZ. | 1. Codato Pierluigi – Dal Dosso Elsa
  • CLASSE RS 1.6 | 1. Biondo Alessandro
  • CLASSE RS 2.0 | 1. Ghegin Filippo – Ghegin Elisa
  • CLASSE RS 1.6 PLUS | 1. Bonaventura Eros – Rossi Eleonora
  • CLASSE RS 2.0 PLUS | 1. Busetti Giovanni
  • CLASSE RSTB 1.6 PLUS | 1. Lunelli Rino – Morelli Gabriele
  • CLASSE RSD 2.0 PLUS | 1. Vanin Davide – Pianon Allen

CONDUTTORI AMMESSI ALLA FINALE NAZIONALE ZONA 5

  • CLASSIFICA ASSOLUTA | 1. Dalmazzini Andrea – Albertini Andrea; 2. Vellani Roberto – Maletti Silvia; 3. Aloisi Giovanni – Silvi Luca, Medici Davide – Rocchi Silvia
  • UNDER 25 | 1. Balletti Alessandro; 2.Gianaroli Davide – Spezzani Alessio; 3. Pollara Marco
  • OVER 55 | Bedini Piergiorgio – Mucci Faustino
  • FEMMINILE | Michetetti Sara
  • CLASSE N1 |Silva Ermanno – Pinna Denis
  • CLASSE N2 | Oppici Fabio – Capilli Federico
  • CLASSE N3 | Frazzani Gabiele – Altomonte Diego
  • CLASSE N4 | Bedini Piergiorgio – Mucci Faustino
  • CLASSE A0 | Beggi Alex – Alicervi Filippo
  • Classe A5 | Arena Damiano – Ferraris Paolo
  • Classe A6 | Angilletta Nicola – Berni Michael
  • Classe A7 | Fontani Aldo – Spiga Alberto
  • CLASSE A8 | Gilli Lorenzo – Giorgio Simone
  • CLASSE SUPER 1600 | Vescovi Roberto – Guzzi Giancarla
  • CLASSE SUPER 2000 | Bonfatti Luca – Guglieri Debora
  • CLASSE R1 | Cagni Davide
  • CLASSE R1A | “Cerutti Gino” – Argentin Marco
  • CLASSE R2B | Gualandi Alan – Zanni Luca
  • CLASSE R2C | Stizzoli Andrea – Pozzan Valentina
  • CLASSE R3C | Zelko Federico – Cerbai Andrea
  • CLASSE R3T | Galeazzi Andrea – Pellegrini Daniele
  • CLASSE R3 4X4 | Cappi Marco – Scorcioni Marco
  • CLASSE R4 | Sangermani Pierluigi – Paganin Lorenzo
  • CLASSE N5 NAZ. | Rigo Riccardo – Darderi Daiana
  • CLASSE R5 | Vellani Roberto – Maletti Silvia
  • CLASSE RA5N | Pelosi Giovanni – Grossi Samanta
  • CLASSE R1A NAZ. | Argentin Claudio – Dondarini Claudia
  • CLASSE R1 C NAZ. | Bonardi Paolo – Scano Stefano
  • CLASSE R1T NAZ. 4X4 | Rivia Simone – Dresti Andrea
  • CLASSE RS 1,4 | Marai Andrea – Faustini Arianna
  • CLASSE RS 1.6 | Gragnani Alberto – Guerzoni Giovanni
  • CLASSE RS 2.0 | Galeotti Maurizio – Lorenzini Valentino
  • CLASSE RSTB 1.0 | Soliani Marco – Pittino Clio
  • CLASSE RSTB 1.4 | Febbroni Marco – Ferrari Paola
  • CLASSE RS 1.4 PLUS | Valdesalici Giuseppe – Gilioli Stefania
  • CLASSE RS 1.6 PLUS | Milani Oreste – Pisati Davide
  • CLASSE RS 2.0 PLUS | Costa Andrea – D’Elia Marco
  • CLASSE RSTB 1.4 PLUS | Salviotti Andrea – Ghisoni Susy

CONDUTTORI AMMESSI ALLA FINALE NAZIONALE ZONA 7

  • CLASSIFICA ASSOLUTA | 1. Tribuzio Carmine – Cipriani Fabiano; 2. Di Gesù Maurizio; 3. D’Alto Gianluca
  • UNDER 25 | 1. Liguori Giorgio; 2. Pisacane Riccardo; 3. Gelfusa Vincenzo
  • OVER 55 |Di Gesù Maurizio
  • FEMMINILE | Carra Sara
  • CLASSE N1 | D’Agostino Erica – D’Agostino Pasquale
  • CLASSE N2 | Gelfusa Vincenzo – Gerardi Gianluca
  • CLASSE N3 | Liguori Giorgio – Navarra Rosario
  • CLASSE N4 | Giannetti Emanuele
  • CLASSE A0 | Rosati Emidio – Mattarollo Gianluca
  • CLASSE A5 | Leone Angelo
  • CLASSE A6 | Finguerra Luca – Sergi Cosimo Antonio
  • CLASSE K10 | Giammasi Luigi – Aiezza Venanzio
  • CLASSE A7 | Di Fonzo Fortunato – Moro Jacopo
  • CLASSE A8 | Sari Tonino – Sari Vincenzo
  • CLASSE SUPER 1600 | De Rosa Massimo – Anastasia Antonio
  • CLASSE SUPER 2000 | De Santis Alessio
  • CLASSE R2B | Stracqualursi Gianni – Patriarca Roberto
  • CLASSE R2C | Galeti Giuliano
  • CLASSE R3C | Oldani Marco – D’Agostino Pietro
  • CLASSE R4 | Santoro Luca – Grandi Carmen
  • CLASSE N5 NAZ. | Porro Pietro – Garavaglia Paolo
  • CLASSE R5 | Tribuzio Carmine – Cipriani Federico
  • CLASSE RA5N | Sansone Francesco – Felicita Domenico
  • CLASSE R1C NAZ. | Turri Gianni – Staccone Roberto
  • CLASSE RS 1.15 | Bruno Gabriele – Fortunato Antonio
  • CLASSE RS 1,4 | Bagnoli Flavio – Bello Matteo
  • CLASSE RS 1.6 | Manera Marco – Corina Giuseppe
  • CLASSE RS 2.0 | Panichella Raffaele
  • CLASSE RSTB 1.4 |Centonze Massimiliano – Rosa Nazareno
  • CLASSE RSTB 1.6 | De Simone Maurizio
  • CLASSE RSD 2.0 | “King Dragon” – Acquaro Giuseppe
  • CLASSE RS 1.6 PLUS | Puca Andrea – Sorbo Riccardo
  • CLASSE RS 2.0 PLUS | Mariani Marco – Della Posta Guido
  • CLASSE RSTB 1.4 PLUS | Negro Gabriele – Cavalera Wiliam A.
  • CLASSE RSTB 1.6 PLUS | Leo Mauro – Di Donfrancesco Marco

CONDUTTORI AMMESSI ALLA FINALE NAZIONALE ZONA 8

  • CLASSIFICA ASSOLUTA | 1. Lombardo Roberto; 2. Profeta Alessio; 3. Pollara Marco – Mangiarotti Daniele
  • UNDER 25 |1. Scannella Salvatore Pio; 2. Cannino Rosario; 3.Profeta Alessio
  • OVER 55 | Stassi Carlo
  • CLASSE N1 | Pino Daniele
  • CLASSE N2 | Gangemi Giuseppe
  • CLASSE N3 | Rizzo Maurizio – D’Angelo Massimo
  • CLASSE N4 | Craparo Agostino
  • CLASSE A0 | La Greca Fabio – Taglierei Cesare
  • CLASSE A5 | Melia Francesco – Cimino Stefano
  • CLASSE A6 | Scannella Salvatore Pio
  • CLASSE A7 | Pellitteri Nazareno – Lo Monaco Michele
  • CLASSE K10 | Armaleo Antonino – Guttadauro Paolo
  • CLASSE SUPER 1600 | Molica Franco Carmelo – Grandi Carmen
  • CLASSE SUPER 2000 | Lombardo Roberto
  • CLASSE R2B | Cannino Rosario – Buscemi Giuseppe
  • CLASSE R2C | Riolo Ernesto – Genovese Giogio
  • CLASSE R3C | Spiaggia Alessio – Cicirello Alfredo
  • CLASSE N5 NAZIONALE | Ciffo Maurizio – Barbaro Giovanni
  • CLASSE R5 | Mirabile Maurizio – Calderone Calogero.
  • CLASSE RA5N. | Gravagno Paolo – Gravagno Claudia
  • CLASSE RA5H | Lucchetta Domenico – De Domenico Fabio
  • CLASSE R1C NAZ. | Millonzi Filippo – Panzarella Salvatore
  • CLASSE RS 1.4 | Torre Adriano – Torre Antonino
  • CLASSE RS 1.6 | Cadili Michele
  • CLASSE RS 2.0 | Castro Salvatore
  • CLASSE RSTB 1.6 | “King Dragon” – Acquaro Giuseppe
  • CLASSE RS 1.6 PLUS | Spanò Giuseppe – Scaffidi Luana
  • CLASSE RS 2.0 PLUS | Monteleone Filippo – Monteleone Davide
  • CLASSE RSD 2.0 PLUS | Scibilia Salvatore – Agostino Maurizio