Carlos "El Matador" Sainz vince la Dakar 2020

Carlos Sainz ringrazia chi è in prima linea contro il Covid-19

Da quando è scoppiata l’epidemia di coronavirus, il due volte campione del mondo di rally Carlos Sainz ringrazia quotidianamente gli operatori sanitari – persone che ha descritto come “veri eroi” – sui suoi resoconti che si possono leggere sui social.

La Spagna è uno dei Paesi europei più colpiti dal virus e la popolazione è stata una delle prime ad affacciarsi sui suoi balconi ogni sera per applaudire gli operatori sanitari.

Il fatto di non vivere in città ha reso difficile gli spostamenti del vincitore della Dakar di quest’anno, che avrebbe voluto ringraziare di persona medici e infermieri, ed è per questo che ha voluto iniziare a farlo sui social.

Il messaggio di lunedì dall’account Twitter di Sainz è stato: “Voglio unirmi al riconoscimento quotidiano che tutti i servizi sanitari di questo Paese, medici, infermieri, poliziotti meritano. Questo è il mio tweet per ricordare e onorare il loro titanico sforzo”.

“Abbiamo 15.000, ora forse di più, medici e infermieri e persone che lavorano negli ospedali che sono stati infettati da questa malattia”, ha detto Sainz. “Lavorano in condizioni davvero pessime, ma stanno facendo un lavoro fantastico e dobbiamo apprezzarlo e ringraziarli”.