Thierry Neuville: ''Il motore si è spento e non c'è stato nulla da fare''

Thierry Neuville: ”Il motore si è spento e non c’è stato nulla da fare”

“Non era il fine giornata che volevamo avere, tantomeno in apertura di gara. Dopo l’errore di questa mattina, stavamo puntando a risalire la classifica, spingendo forte. Ci siamo avvicinati troppo a un blocco di cemento nella chicane della PS4, che ha danneggiato gravemente la sospensione”. Così Thierry Neuville su quanto è accaduto oggi (qui il video)

“Stavamo perdendo tempo ma la macchina era ancora guidabile, lo sterzo era ok e anche il cerchio e la gomma. Sfortunatamente, nelle pozzanghere, troppa acqua è entrata nell’auto e il motore si è spento. All’improvviso. Si è ammutolito. Non siamo riusciti a riavviare, quindi abbiamo dovuto fermare la macchina dov’era”, prosegue Neuville che chiarisce cosa è avvenuto e perché si è dovuto fermare. “Il motore si è spento”. Altrimenti lui avrebbe continuato.

“Sono davvero deluso per la squadra di non essere stato in grado di fare il lavoro che avrei dovuto fare ma, come sempre, teniamo la testa alta e cerchiamo di migliorare. Il team riparerà la macchina in modo che possiamo continuare sabato”. Lo dice carico di energia. Voglioso di riscatto. E quando parte con il piede giusto non ce n’è per nessuno. Si vedrà nelle Valli Bergamasche imbiancate per l’occasione.