Ott Tanak, Rally Alba 2021

Ott Tanak torna al Rally di Alba a metà giugno

Quest’anno, se i contagi continueranno a calare e se il Piemonte resterà almeno in zona gialla, il Rally di Alba sarà una grande festa di pubblico e di campioni. Non che non lo fosse stata, ad esempio, l’anno scorso. E pure quello prima. Ma per la tranquillità di Gil Calleri e soci, oltre che degli sponsor della gara e del sindaco della città, il pubblico sarà ufficialmente ammesso e con la presenza annunciata di Ott Tanak, oltre a Thierry Neuville e altre sorprese in ballo (le strategie comunicative Hyundai sono simili a quelle di M-Sport e vanno sempre per le lunghe…).

Vale la pena voltarsi indietro, ricordando il Rally di Alba 2020, uno dei primi a riproporre i rallies dopo la chiusura della primavera e dell’inizio estate dovuta alla pandemia: ben 162 equipaggi al via provenienti da 12 nazioni oltre all’Italia e, soprattutto, presenze “planetarie” come il Campione del Mondo 2019 Ott Tanak ed il vicecampione Thierry Neuville.

Sulla scia di quel successo si riparte, pronti a ripetersi il 12 e 13 giugno, con il 15° Rally di Alba, terza prova del Campionato Italiano WRC 2021 (CIWRC), valido anche per la Coppa Rally di Zona, evento che Cinzano Rally Team tornerà a riproporre ancora in un contesto di ampio respiro, quindi non solo “tricolore”, ma decisamente internazionale, con la sezione riservata alle vetture World Rally Car “plus” protagoniste del Campionato del Mondo WRC.

Con soddisfazione, con orgoglio, si annuncia oggi che il Rally di Alba targato duemilaventuno avrà di nuovo al via il team Campione del mondo in carica Hyundai Motorsport, annunciando la presenza, con una Hyundai i20 Coupe WRC, con Ott Tänak e Martin Järveoja, l’equipaggio Campione del Mondo Rally 2019, attualmente in quarta posizione nel ranking iridato 2021. Per Tanak si tratta dunque di un ritorno, nella gara che già lo scorso anno ebbe modo di apprezzare, firmando anche la seconda posizione assoluta nell’evento #RAplus.

Andrea Adamo, Team principal di Hyundai Motorsport: “Siamo felici di tornare ad Alba anche quest’anno con il nostro equipaggio Ott Tänak e Martin Järveoja, le strade che la gara propone sono ottime per quello che è il programma di training su asfalto stabilito per i nostri piloti. Non possiamo che ringraziare gli organizzatori dell’evento per la loro ospitalità, da parte nostra di Hyundai Motorsport faremo il possibile per dar loro sostegno. La gara di Alba rientra nel nostro piano di sviluppo, per cercare di mettere il pilota sempre a più a suo agio sul tipo di fondo che troveremo in vista dei prossimi appuntamenti del Mondiale Rally”.