,

Miti e leggende: dalla VW Polo R WRC alla WRC Plus mai nata

Volkswagen Polo R WRC

Nel 2012, la Volkswagen ha introdotto una versione da rally della sua Polo di quinta serie, denominata Polo Super 2000, progettata appositamente per competere nella classe omonima del WRC.

La Volkswagen Polo ha lasciato un’impronta indelebile nel mondo del rally, incarnando l’essenza della competizione ad alti livelli sin dalla sua introduzione nel Campionato del Mondo Rally (WRC) nel 2012. La quinta serie della Polo ha visto l’inizio di una nuova era per la Volkswagen nel motorsport, con una serie di sviluppi e successi che hanno consolidato la sua reputazione come una delle vetture da rally più formidabili al mondo.

Dopo il ritiro della Volkswagen dalle competizioni rallistiche, nel 2018 al Rally di Catalunia ha debuttato la Polo GTI R5, versione basata sulla Polo VI GTI e omologata nel gruppo R5 prodotta esclusivamente per essere venduta e impiegata da scuderie e team privati nei vari campionati rally nazionali e nel WRC-2.

La Volkswagen Polo, un’autovettura utilitaria di fama mondiale, porta con sé una storia ricca di innovazione, prestazioni affidabili e un design distintivo che ha conquistato milioni di cuori in tutto il mondo. Il suo nome, derivante dallo sport omonimo, suggerisce dinamismo e agilità, caratteristiche che si riflettono nel DNA di questa vettura compatta.

Nel 1975, la prima generazione della Volkswagen Polo ha fatto il suo debutto, aprendo la strada a un’icona automobilistica che avrebbe ridefinito il segmento B nel corso degli anni. Da allora, la Polo ha continuato a evolversi, attraversando cinque generazioni di innovazione e progresso tecnologico. Nel 2017, la sesta serie ha portato avanti il suo legato di eccellenza, offrendo una combinazione di stile raffinato, prestazioni efficienti e tecnologia all’avanguardia.

Classificata nel segmento B, la Volkswagen Polo occupa una posizione di rilievo nei cataloghi della casa automobilistica tedesca. Si colloca al di sopra della citycar up!, offrendo più spazio e comfort, mentre si posiziona al di sotto della celebre Golf, mantenendo un equilibrio perfetto tra praticità e prestazioni. Questa posizione strategica nel mercato le conferisce un’attrattiva unica, rendendola una scelta popolare per chi cerca un’auto versatile adatta a ogni situazione.

Il design della Volkswagen Polo è un mix di eleganza e praticità. Le linee fluide e sinuose conferiscono un aspetto moderno ed elegante, mentre gli elementi distintivi del marchio Volkswagen aggiungono un tocco di classe. All’interno, l’abitacolo spazioso e ben progettato offre comfort e praticità, con materiali di alta qualità e una plancia strumenti intuitiva che mette il conducente al centro dell’esperienza di guida.

Volkswagen Polo R WRC
Volkswagen Polo R WRC

Dalla Super 2000 alla WRC

Nel 2012, la Volkswagen ha introdotto una versione da rally della sua Polo di quinta serie, denominata Polo Super 2000, progettata appositamente per competere nella classe omonima del WRC. Questa vettura ha subito importanti modifiche per conformarsi alle rigorose normative di sicurezza della FIA e beneficiare di miglioramenti aerodinamici significativi. Equipaggiata con un motore 4 cilindri in linea aspirato da 2000 cm³, la Polo Super 2000 erogava una potenza impressionante di 272 CV, garantendo prestazioni straordinarie su ogni terreno.

Il 2013 ha segnato una svolta significativa per la Polo nel WRC, con l’introduzione della Polo R WRC. Questa nuova incarnazione della vettura ha adottato un motore 1.6 litri TFSI turbo 4 cilindri, aumentando la potenza a circa 300 CV e offrendo prestazioni ancora più spettacolari. Con Sébastien Ogier al volante, la Polo R WRC ha dominato il campionato dal 2013 al 2016, conquistando quattro titoli mondiali consecutivi e consolidando la sua posizione come una delle vetture da rally più vincenti di tutti i tempi.

Polo WRC Plus: sogno incompiuto

Mentre la Polo R WRC faceva incetta di vittorie, il team Volkswagen Motorsport stava lavorando silenziosamente sul futuro della Polo nel rally. Con il contributo del leggendario pilota finlandese Marcus Grönholm, il team ha sviluppato la Polo WRC Plus, una versione ancora più avanzata e potente della vettura. Tuttavia, nonostante la vettura fosse pronta per il debutto, la Volkswagen ha preso una decisione drastica di ritirare la squadra dal mondiale rally alla fine della stagione 2016, impedendo così alla Polo WRC Plus di mostrare il suo potenziale sulle piste del WRC.

Nonostante il ritiro prematuro dalla competizione, la Volkswagen Polo ha lasciato un segno indelebile nella storia del rally. Con la sua combinazione di prestazioni eccezionali, tecnologia all’avanguardia e un team di talentuosi piloti e ingegneri, la Polo ha dimostrato il suo valore sulle strade più impegnative del mondo. Il suo dominio nel WRC rimarrà una testimonianza del talento e dell’ingegnosità della Volkswagen nel mondo delle corse, mentre il suo spirito competitivo continuerà a ispirare generazioni di appassionati di rally in tutto il mondo.