Jean Claude Vallino, Livigno 2022

Jean-Claude Vallino punta al titolo Tricolore

La stagione su ghiaccio 2022 di Jean Claude Vallino inizia esattamente nello stesso modo in cui era finita l’annata precedente: sul gradino più alto del podio. Il 17enne pilota della Val Pellice, infatti, si è imposto fra le Due Ruote Motrici nella prima gara dell’Ice Challenge Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio, proprio come si era imposto fra le tutto avanti nella gara di Pragelato nel febbraio dello scorso anno.

“A causa della pandemia e delle relative restrizioni a Livigno si sono presentati meno concorrenti di quanto sperassi; soprattutto sono mancati quelli delle classi piccole cui apparteniamo io e la mia ventennale Opel Astra Gruppo N. La soddisfazione è stata trovare in categoria un avversario di grande spessore, Edoardo Nolasco, un pilota giovane ma con una notevole esperienza nei rally, gare in cui ha dimostrato tutta la sua velocità. E così la sfida è stata estremamente significativa” afferma Jean Claude Vallino al riorno dalla trasferta in Valtellina.

Il diciassettenne pilota della Val Pellice ha imposto subito la sua legge fra le Due Ruote Motrici, iniziando a guidare la classifica fin dalle prove cronometrate del sabato, per poi imporsi in tutte e tre le manche di domenica 16 gennaio. “Per me era anche importante capire se mi ero velocizzato rispetto allo scorso anno ed è stata una grande soddisfazione vedere che nel confronto ho migliorato di circa 5” al giro, in condizioni pressoché simili”.

Con la Opel Astra Gruppo N non era facile inserirsi nelle zone nobili della classifica assoluta, dovendo confrontarsi con vetture a quattro ruote motrici dotate di potenze infinitamente superiori alla berlinetta di Rüsselsheim. Però, JC e l’Astra, anche nella classifica generale, qualche soddisfazione se la sono presa.

“Manche dopo manche sono riuscito a risalire di qualche grandino nella generale. Ventiduesimo nella, prima, diciannovesimo nella seconda, diciassettesimo nella terza”. Considerando che in partenza vi erano trenta vetture, quasi tutte di ultima generazione o addirittura costruite in modo specifico per le gare su ghiaccio, il risultato è ottimo. Ora Jean Claude Vallino si prepara ad affrontare il secondo dei cinque appuntamenti di Campionato Italiano che si disputerà domenica prossima, 23 gennaio, sulla pista di Pragelato (TO).

“Questa pista la conosco molto bene, perché è quella della mia prima gara e soprattutto ho avuto la possibilità di girare nel corso di alcuni test. Spero che aumentino gli avversari fra le piccole. Più si è in gara, maggiore è il divertimento” afferma Jean Claude Vallino, pronto alla seconda sfida sulla strada del tricolore, puntando a conquistare quel titolo fra le Due Ruote Motrici, categoria nella quale giunse secondo all’esordio nella scorsa annata.