Il presidente Aci Angelo Sticchi Damiani vuole Monza nel WRC

Anche se le trattative con la Federazione Internazionale e con il promoter del Mondiale Rally non si sono ancora concluse, Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’ACI e vicepresidente della FIA, ci ha confermato la sua convinzione che il WRC 2020 terminerà la sua tormentata stagione nel primo week end di dicembre con il Rally di Monza che, come RS aveva anticipato qualche mese fa, era già stato preso in considerazione come evento passerella di fine stagione. Ma ora dovrebbe diventare a tutti gli effetti una gara del calendario iridato.

“In attesa del via libera definitivo che attendo a breve – ci ha detto Sticchi Damiani – sono già in corso delle visite di verifica su quello che potrebbe essere il tracciato per la prova iridata, che oltre ai tratti cronometrati in circuito potrebbe prevedere almeno un paio di prove speciali nel comasco. L’organizzazione verrebbe ovviamente affidata alla sperimentata struttura del Rally d’Italia e per la parte extra Monza ho già ricevuto l’adesione dell’AC locale e del suo presidente Enrico Gelpi: a Como il mondiale rally sarebbe il benvenuto. Per me poi sarebbe un piacere particolare, perché sinora non sono mai riuscito ad essere al rally di Monza per la contemporaneità con il consiglio mondiale della FIA di fine anno: ma stavolta saranno in due date diverse”.

Un evento di questo livello implicherà anche uno sforzo economico notevole e magari in assenza di pubblico… “Certamente non potrà essere un evento a costo zero, ma è una grande opportunità e vetrina e al di là degli accordi economici con le controparti sono fiducioso che come sta succedendo con gli appuntamenti di F.1 di Imola e Mugello anche per il Rally di Monza possa essere offerta al pubblico la possibilità di essere presente sulle Tribune: in misura sicuramente limitata, ma spero che da qui a dicembre i numeri possano diventare maggiori.”

Così l’Italia coronerebbe il fantastico record da capitale mondiale dell’automobilismo: tre GP e due prove del Mondiale Rally nello stesso anno!