CIRAS: il Rally Lana Storico tra territorio e tradizione

Mancano ormai pochi giorni allo start dell’11° Rally Lana Storico, gara valevole come quinto round del Campionato Italiano Rally Auto Storiche 2022. Un appuntamento che sa di storia e tradizione, come dimostrato dalle parole di Andrea Gibello, presidente dell’AC Biella, che ha suggerito cinque motivi per seguire la gara di casa dove sarà al via su Ford Sierra Cosworth.

“Quello di Biella è un territorio che da sempre possiede una forte connotazione motoristica. Qui ad esempio è nata la Piaggio. È sempre stato un territorio in cui è presente l’industria tessile, con grosse aziende dell’alta moda. Senza contare che è il territorio nativo di grandi piloti e preparatori”.
“Nel 1934 e nel 1935 si è svolto il Gran Premio di Formula 1 con Fangio e tutti i piloti che hanno contributo alla storia dell’automobilismo in Italia. Qui si respira un’aria a forte connotazione motoristica;
3. A partire dal 1973 fino al 2001 si è corso il Rally della Lana, che poi ha assunto la validità di campionato europeo. Competizione a cui hanno partecipato piloti che hanno fatto la storia del rallismo italiano. È dunque sicuramente una delle gare più tecniche del campionato e che, assieme al Campagnolo, ha il maggior numero di iscritti”.
“Oggi Biella ospita ben quattro gare di campionato assoluto: storico, moderno, regolarità e fuoristrada, più tante altre gare in calendario che riesce ad accontentare una vasta gamma di appassionati dell’automobilismo”.
“Le caratteristiche del territorio si prestano a innumerevoli attività. È bello da seguire e da vivere, e come già detto è molto sentito da tutta la comunità locale.”
L’11° Rally Lana Storico prenderà il via nella giornata di venerdì 17 giugno con le consuete verifiche tecniche che si svolgeranno in Piazza Vittorio Veneto a Biella dalle ore 13:00 alle 20:00. Le sfide nel tricolore storico partiranno ufficialmente sabato 18 giugno nel piazzale del Centro Commerciale “Gli Orsi”, presso cui sono previste la partenza (8:30) e l’arrivo (17:15).

Le prove e gli orari

PS 1 “Campore” – 12,10 km (9:07)
PS 2 “Baltigati” – 13,12 km (9:36)
PS 3 “Romanina” – 19,29 km (10:46)
PS 4 “Ronco” – 9,25 km (11:28)
PS 5 “Campore” – 12,10 km (14:13)
PS 6 “Baltigati” – 13,12 km (14:42)
PS 7 “Romanina” – 19,29 km (15:52)
PS 8 “Ronco” – 9,25 km (16:34)