CIR, Targa Florio: De Tommaso balza al comando dopo la PS1

La 105° Targa Florio ha preso ufficialmente il via con la prova di Sclafani Bagni di 2,00 Km valida anche come Power Stage, nella quale vengo assegnati ai primi tre classificati rispettivamente 3,2,1 punto. A far segnare il miglior tempo sono stati Damiano De Tommaso e Massimo Bizzocchi sulla Citroën C3 Rally2 della F.P.F Sport. Il giovane varesino è partito subito con il piede giusto dimostrando di volersi lasciare immediatamente alle spalle le poco fortunate apparizioni del Ciocco e del Sanremo, dove comunque aveva fatto intravedere il suo indubbio talento. Alle sue spalle troviamo un altro giovane di belle speranze, Tommaso Ciuffi (Skoda Fabia Rally2 Evo), navigato da Nicolò Gonella e con un ritardo dalla vetta di 1″1.

Terzo tempo per un volto noto delle scene tricolori e mondiali, ovvero l’irlandese Craig Breen (Hyundai I20 Rally2), navigato in questa occasione dal belga Louis Louka. Il pilota di Hyundai Motorsport ritorna alla Targa Florio dopo 9 anni dal tragico incidente in cui perse la vita il suo amico, e navigatore, Gareth Roberts. Non a caso nei giorni precedenti la gara aveva più volte dichiarato di voler ottenere un bel risultato per ricordare la memoria di “Jaffa” e il tempo fatto segnare in questa, seppur breve, prova dimostra come Breen darà battaglia per portare a casa un risultato di prestigio. In quarta e quinta posizione troviamo Giandomenico Basso (Skoda Fabia Rally2 Evo) e Marco Signor (Volkswagen Polo GTI Rally2), staccati rispettivamente dal leader provvisorio di 1″8 e di 2″2.

Ottimo inizio, dopo le difficoltà incontrate nelle prime due gare della stagione, per Luca Bottarelli e Walter Pasini (Ford Fiesta MKII Rally2). L’equipaggio della Fiesta occupa la sesta posizione con un distacco di 2″4 da De Tommaso. A seguire le due Volkswagen Polo GTI Rally2 di Rudy Michelini e dell’idolo locale Totò Riolo, vincitore da queste parti nell’ormai lontano 2010 con la Citroën Xsara WRC. Chiudono i primi dieci Giacomo Scattolon (Volkswagen Polo GTI Rally2) e il capo classifica del CIR Stefano Albertini (Skoda Fabia Rally2 Evo).

Nel Due Ruote Motrici al comando troviamo il giovane Christopher Lucchesi Jr (Peugeot 208 Rally4) davanti a Daniele Campanaro (Ford Fiesta Rally4) e Ivan Paire (Renault Clio). Per quanto riguarda il Campionato Italiano R1 troviamo in vetta alla generale Pierfrancesco Verbilli (Renault Clio). La gara ripartirà nella giornata di domani alle ore 7:22 con la prova di Tribune 1.