Robert Virves si ”allena” tra Ciocco e Sanremo

Il Rally del Ciocco e Valle del Serchio si respira aria Mondiale. Dopo le presenze di Neuville, Breen e Mares arriva anche quella del giovanissimo estone Robert Virves, il classe 2000 ha ufficializzato in queste ore la sua presenza allo Junior WRC. Il Mondiale J-WRC 2021 si svilupperà su cinque eventi, di cui tre su asfalto ovvero Croazia, Belgio e Spagna e due su fondo sterrato l’Estonia e il Portogallo, con quest’ultima a serio rischio rinvio/cancellazione, in tal caso Sardegna e Finlandia sono alla finestra per subentrare nella serie.

Per prepararsi al meglio alla Croazia, il pilota estone e il suo co-driver Sander Pruul parteciperanno al Rally del Ciocco e con molta probabilità anche al Sanremo, portando in gara la Ford Fiesta rally4 del team JME. Virves su asfalto non ha mai corso un rally, motivo per cui ha scelto le strade del nostro Paese per fare esperienza.

“Sono emozionato nell’annunciare la presenza mia e di Sander al Mondiale Junior WRC. Il programma prevede la partecipazione a tutte cinque le gare del calendario e tre di queste saranno su asfalto, fondo per me nuovo. Ringrazio tutti i partner che ci stanno sostenendo in questa difficile avventura nel Mondiale WRC”.

“Il mio principale sostenitore è Jüri Käo, che mi sta dando un grosso contributo per preparare al meglio questa stagione. Le gare su asfalto rappresentano forse l’ostacolo più impegnativo e stimolante di questa annata, per me sarà tutto nuovo, ma ho tanta voglia di imparare ad andare forte anche su questo fondo”.

“Motivo per cui, assieme a Sander e ai miei sponsor abbiamo deciso di venire in Italia per disputare il Rally del Ciocco. Il Ciocco è la prima gara del Campionato Italiano Rally, si corre in Toscana su asfalti molto belli e tecnici. Per questa gara utilizzeremo una Ford Fiesta rally4 preparata dal team JME. Questa sarà la prima gara su asfalto della mia vita, dovrò correre usando la testa e con molta umiltà, con l’unico obiettivo di accumulare esperienza e fare chilometri. Se tutto andrà per il meglio, parteciperemo anche al mitico Sanremo. Una volta disputate queste due gare, potremo dirigerci in Croazia con più ottimismo e tranquillità”.