Marco Varetto e Vittorio Bianco (Foto Action Race)

Il 5° Rally di Castiglione Torinese si presenta

Gli ingranaggi girano ormai a pieno regime. La macchina organizzativa alla Mat Racing sta pianificando gli ultimi dettagli e tutto è ormai pronto ad andare in scena. Dopo lo stop imposto dalla pandemia nel 2020, la 5° edizione del Rally di Castiglione si prepara a regalare una due giorni di sport e di spettacolo sulle colline del torinese che lambiscono la provincia di Asti.

La novità più importante è la promozione della gara organizzata dal team guidato da Mario Trolese nel calendario riservato ai Rally Nazionali. Caratteristica che permetterà di avere al via anche le performanti vetture della classe R5. A guadagnarci sarà soprattutto lo spettacolo e naturalmente l’interesse per una competizione che nelle sue tre edizioni ha saputo concretizzare il pieno successo con il tutto esaurito nelle adesioni. Il programma della gara prevede le operazioni di consegna dei documenti di gara Sabato 3 Dicembre giorno di vigilia che sarà dedicato anche allo shake down allestito su un tratto di strada nel comune di Bardassano. Il via alla Domenica da via Don Brovero a Castiglione con la disputa di 2 prove speciali che verranno percorse tre volte.

Un percorso tutto sommato simile alle edizioni precedenti ma che naturalmente sarà allungato con una prova che misura dodici chilometri. Come tradizione sul parziale intitolato a “Milena e Gaetano Trolese” verrà promosso il premio speciale alla miglior passaggio sull’inversione “Nonno Jerry”. Fra le novità dell’edizione 2021 il Trofeo N2 Italia che vedrà al via le vecchie glorie in una sfida con le nuove generazioni sulle vetture di questa classe sempre molto frequentata. Una iniziativa che mette in palio un monte premi molto interessante. Il programma dettagliato verrà comunque svelato Mercoledì 24 Novembre alle ore 21 con una serata organizzata presso la Sala Polivalente di Castiglione. Tutte le notizie su: www.matracing.it