Pinzano-Passone ottimi al Rally di Castiglione

Il biellese rimetteva le cose a posto nel secondo passaggio a Lauriano mentre Hotz dimostrava di gradire particolarmente il tratto lungo di Sciolze dove era nuovamente autore del miglior tempo anche se questa volta in comproprietà con Pinzano. Il colpo di scena sul penultimo tratto dove lo svizzero sbatteva ed era costretto a fermarsi lasciando il definitivo via libera ad un Pinzano che ancora una volta ha saputo dimostrare le sue doti di velocità e di gestione

I pronostici della vigilia li indicavano fra i protagonisti più accreditati. Corrado Pinzano e Gregoire Hotz non hanno smentito le aspettative dando vita ad una sfida sempre molto viva che ha reso l’appuntamento proposto dalla Mat Racing corso sulle strade della collina fra torinese e astigiano divertente incerto fino alla fine. Ad avere la meglio, in virtù di cinque successi parziali i biellesi Corrado Pinzano e Roberta Passone in gara su una Wolkswagen Polo della P.A Racing con i colori della New Driver’s Team. Una sfida che per Greoire Hotz e Pietro Ravasi si è fermata nel corso della sesta prova a causa di una toccata che ha tolto al driver di Boveresse l’opportunità di un attacco finale.

La cronaca   racconta di una partenza veloce di Pinzano in grado di far segnare il miglior tempo a Lauriano e Cordova. Gregoire Hotz e Pietro Ravasi tuttavia non sembravano essere sorpresi e reagivano prontamente mettendo la Skoda Fabia (Balbosca) davanti a tutti a Sciolze complice anche un lieve errore  che faceva perdere a Pinzano qualche secondo. Il biellese rimetteva le cose a posto nel secondo passaggio a Lauriano mentre Hotz dimostrava di gradire particolarmente il tratto lungo di Sciolze dove era nuovamente autore del miglior tempo anche se questa volta in comproprietà con Pinzano. Il colpo di scena sul penultimo tratto dove lo svizzero sbatteva ed era costretto a fermarsi lasciando il definitivo via libera ad un Pinzano che ancora una volta ha saputo dimostrare le sue doti di velocità e di gestione.

Con il ritiro di Hotz, alle spalle dei due biellesi concludono gli ottimi Patrick Gagliasso e Dario Beltramo in gara sulla Skoda Fabia con la quale hanno viaggiato costantemente nelle primissime posizione. Di grande spessore la prestazione  per il giovane Davide Porta alla sua seconda esperienza sulla vettura ceca (la prima conclusa con l’identico risultato  al Gargano). In gara con Alberto Porzio il giovane pilota di Settimo non ha commesso errori chiudendo sul, podio. Quarto posto assoluto finale per Alberto Roveta e David Castiglioni in gara sulla Skoda Fabia con la quale con il successo sulla prova finale hanno mitigato una prestazione non molto fortunata.

Gianluca Tavelli e Nicolò Cottellero sono 5° assoluti grazie ad una gara come al solito molto precisa. I due canavesani precedono nella generale finale Angelo Morino e Valentina Grassone a bordo della Wolkswagen Polo. Gara non proprio fortunata per Stefano Giorgioni e Federico Boglietti anche loro sulla berlinetta di Mlada Boleslav. Sul risultato dei due torinesi pesa un problema di gestione della elettronica della vettura che specie nella parte iniziale li ha sicuramente penalizzati.

Ottava  posizione per Marco Luison e Martina Bertelegni all’esordio sulla Citroen C3 con il quale il driver chierese ha dimostrato da subito un discreto feeling. Federico  Santini festeggia con il nono posto assoluto e il successo di classe la sua 100° gara corsa insieme alla sorella Tatiana a bordo della Peugeot 208. La top ten si conclude con Diego Martinelli e Ermes Bagolin sulla sempre verde Opel Astra.

Fra le dame il successo per Monica Caramellino e Chiara Lavagno a bordo di una Peugeot 208 alle quali va il Trofeo Paola Bava. Hanno concluso la gara settanta equipaggi. Il Rally di Castiglione si prepara nel 2023 ad essere tappa importante della Coppa Rally di Zona Aci Sport.

Ricevi le nostre notizie su Google News, seguici: basta un clic

Google News

Scopri l’edicola digitale di RS

A tutti gli abbonati, l’accesso all’archivio storico lo regaliamo noi