Davide Nicelli, Rally del taro 2021

Davide Nicelli promuove la Skoda Fabia Michelin

E’ contento e soddisfatto Davide Nicelli dopo il successo al Rally del Taro, maturato con alle note Tiziano Pieri. Successo arrivato al debutto assoluto su una vettura R5, la Skoda Fabia Rally2 Evo. Il giorno dopo, l’alfiere della HK Racing si è bevuto lo champagne nella coppa, quella che per adesso segna un crocevia per lui. Ecco le sue riflessioni post gara.

“Nello scorso fine settimana ero al via, per la prima volta, al rally del Taro, dove ho esordito su una vettura R5, una Skoda del team HK, gommata Michelin, navigato da Tiziano Pieri, e supportato dalla scuderia Sport e comunicazione. È arrivata una vittoria assoluta, la prima della mia carriera da quando dalla pista sono passato ai rally. Non ci avrei mai pensato, perché era tutto nuovo, dall’auto fino alla gara stessa”.

“Sono sincero l’obiettivo era conoscere la macchina, non fare errori cercando di migliorarsi prova dopo prova”. Già sarebbe stato eccezionale centrare il podio, figuriamoci vincere. La gara non è stata per nulla facile con prove sconnesse e a tratti sporche. Siamo partiti tranquilli, poi abbiamo aumentato il nostro ritmo e quando ho capito che il successo era possibile, ho dato tutto vincendo. Voglio complimentarmi con i miei principali avversari, che si sono dimostrati veloci e competitivi, alcuni conoscevano già la R5 e anche le prove quindi il nostro successo ha ancora più valore visto che per noi era tutto nuovo”.

“La Skoda ha un potenziale enorme, per poter arrivare a sfruttarlo tutto bisognerà lavorarci ancora tanto facendo chilometri e chilometri perchè questa vittoria deve essere per noi un punto di partenza e non di arrivo. E’ stata per noi una gara extra programma anche se spero presto che ci sia ancora la possibilità di correre con l’R5 ma ora dobbiamo mettere da parte questa bella vittoria e tornare a pensare e concentraci sul trofeo Renault e l’Italiano R1 i nostri obiettivi 2021”.

“Ora passiamo ai ringraziamenti partendo dal team HK per avermi dato una macchina estremamente performante che mi ha permesso di esprimermi subito al massimo, grazie a Michelin per averci fornito degli pneumatici davvero funzionanti, grazie a Tiziano Pieri davvero bravissimo e impeccabile credo che stiamo formando davvero un bel equipaggio giovane, affiatato con tanta voglia di fare, un grazie alla scuderia Sport e Comunicazione per il supporto, gli sponsor per darmi la possibilità di essere al via di gare e macchine come questa amici, fans che ci hanno seguito sostenuto da casa ma finalmente anche qualcuno a bordo strada e infine un grazie enorme a mio padre figura insostituibile sotto la tenda di estrema importanza per me. Vi do appuntamento per il 12 e 13 Giugno al Rally di Alba dove saremo nuovamente al via con la Clio Rally 5, gara valida per il Campionato Italiano WRC e del  trofeo Renault”.