Sebastien Ogier

Andrea Adamo: ”Ogier mi mancherebbe, se si ritirasse”

Le frecciatine nel corso degli anni tra Sébastien Ogier e Andrea Adamo, hanno spesso animato i weekend di gara con piccati botta e risposta tra i due. Al di là di queste “schermaglie”, il loro rapporto è sempre stato di massimo rispetto e stima reciproca. Nel corso di un’intervista rilasciata a DirtFish, il manager piemontese Andrea Adamo, parla del possibile ritiro di Ogier a fine stagione, ammettendo che un’eventuale addio lì dispiacerebbe.

“Sé Ogier a fine stagione dovesse decidere di ritirarsi, mi mancherà e lo dico onestamente. Da lui posso imparare mosse molto intelligenti, amo le persone come lui che sono impegnate e intelligenti allo stesso momento. In termini di CV penso che Ogier non abbia bisogno di presentazioni. Il mio idolo è Walter Rohrl. Il tedesco ha vinto il Monte-Carlo con quattro Case differenti e adesso Ogier ha battuto questo record!”.

Adamo sa bene quanto personaggi del calibro di Ogier siano importanti nel Mondiale Rally ed in generale nel WRC. E’ proprio su questo punto aggiunge: “Sébastien, Ott, Thierry sono personaggi necessari per il mondo dei rally. Se guardi alla sua carriera, lui è una delle più belle persone e più intelligenti che conosca. Ho sempre passato molto tempo a studiare cosa fanno gli altri e poi applicarmi per migliorare ulteriormente, lui è una persona diretta e molto intelligente. Uno come Séb, dopo il suo addio mancherà tantissimo al mondo dei rally e del motorsport”.