Le strade dell'Arctic Rally Finland

Una Suzuki italiana all’Arctic Rally: Milani e Arena al via

Ci sarà un po’ di Italia al prossimo Arctic Rally Lapland, in programma dal 14 al 15 gennaio a Rovaniemi. Al via della storica gara finlandese troveremo l’equipaggio formato da Oreste Milani e l’esperto navigatore Nicola Arena.

Per Milani, vincitore della classe Racing Start 1.6 della Zona 5 sarà un debutto assoluto all’Arctic, ma non in Finlandia dove ha già corso nel 2015 il 4Vetomies chiudendo in nona posizione assoluta. Si tratterà di un ritorno a Rovaniemi per Nicola Arena, l’esperto navigatore piemontese ha già corso la gara artica per tre volte. Il debutto nel 2004 dettando le note al forte pilota tedesco Aaron Bukart, su Volkswagen Polo GTi, e chiudendo la loro fatica in 36° posizione assoluta e primi di N2.

Le successive due partecipazioni avvengono nel 2006 con Mario Vinciguerra su Mitsubishi Lancer EVO V concludendo la gara in 41° posizione assoluta e 12° di classe, mentre l’anno successivo un problema meccanico alla Mitsubishi Lancer EVO VII di Paolo Lavagna li costringe ad un amaro ritiro.

L’equipaggio Tricolore affronterà la gara al volante della piccola Suzuki Swift Sport in classe 7. Sono dieci le prove in programma per un totale di 223,7 chilometri cronometrati, il via alla gara venerdì 14 gennaio con cinque speciali, tra cui spicca la Siikakämä di 30 chilometri da disputarsi in notturna. Gran finale sabato 15 con cinque tratti cronometrati molto lunghi e impegnativi (tutti oltre i 20 chilometri), tra cui la lunghissima Ahmavaara di 44.61 chilometri.