Articoli

Stefano Peletto al Rally del Grappolo seguito da Ucci e Ussi

Ai nastri di partenza del 4°rally del Grappolo di San Damiano d’Asti, gara valida per la Coppa rally di Zona, organizzato dal San Damiano Rally Club, ci sarà Stefano Peletto a bordo della Peugeot 208 T16 in classe R5. Dopo l’ottimo secondo posto di classe e di gruppo conquistato all’undicesima edizione del Rally di Sanremo Leggenda, a bordo della Mitsubishi Lancer Evo IX, navigato in quella occasione da Massimo Barrera, Stefano Peletto si presenta con un equipaggio nuovo in questa due giorni piemontese.

Al suo fianco per la prima volta, ci sarà la giovane navigatrice Gloria Andreis, classe ‘89, che vanta nel suo palmares numerose partecipazioni al campionato italiano rally 2018. La vettura che utilizzerà il patron della Peletto Racing Team, sarà la stessa utilizzata da Paolo Andreucci al Rally Adriatico 2019, gestita da MM Motorsport. Stefano Peletto avrà come ospiti nel paddock gli undici volte campioni italiani rally Paolo Andreucci ed Anna Andreussi.

“Dopo l’esperienza positiva sanremese, torno al volante nei rally su una vettura per me nuova – ha commentato Stefano Peletto -. Sebbene con la Mitshu abbia un buon feeling, ho deciso di passare alla più potente R5 ed al mio fianco ci sarà Gloria, che fa già parte del nostro Team. Quella di quest’anno per me sarà la seconda partecipazione al Rally del Grappolo, già nel 2017 mi ero approcciato su queste strade a bordo di una Renault Clio RS N3, conquistando il podio. Adesso c’è una prova nuova, la Monale che ripeteremo due volte, noi puntiamo a far bene ed a trovare il giusto set up con la vettura francese.”

Ucci e Ussi insegnano ai Leoncini in Sicilia

Un rallysta come può divertirsi di più ed essere più competitivo? Basta fare sempre la traiettoria e la scelta giusta! Facile a dirsi, molto meno a farsi, visto che al volante quasi ogni pilota è autodidatta. Sicuramente, la Motorsport Accademy di Peugeot Sport Italia può essere d’aiuto. Per questo, avere i suggerimenti di un campione è prezioso. E per questo Peugeot Sport Italia, in occasione del quarantennale del trofeo Peugeot Competition, vuole offrire ai suoi trofeisti l’opportunità di partecipare gratuitamente ad un corso speciale condotto dall’undici volte Campione d’Italia Paolo Andreucci.

Si comincia, non a caso, in Sicilia, dove Paolo Andreucci, Anna Andreussi ed i tecnici Pirelli nei giorni precedenti il rally Targa Florio faranno una intera giornata di “lezioni” teoriche e pratiche ai piloti siciliani iscritti al Peugeot Competition 2019. Perché la Targa Florio è un evento straordinario di cui Paolo Andreucci è il maestro assoluto con le sue 10 vittorie. E perché la Sicilia è la regione con il maggior numero di piloti iscritti al Peugeot Competition del Quarantennale: ad oggi ben 16.

E molti di loro potranno mettere subito in pratica quanto impareranno, visto che subito dopo si schiereranno al via del Targa Florio: con qualche dritta in più per essere profeti in patria. I piloti invitati al corso sono in maggioranza iscritti al Rally Regional Club del Peugeot Competition 2019, cioè la serie di base aperta a tutti i modelli Peugeot utilizzabili nei rally: hanno età compresa fra 21 e 50 anni e partecipano ai rally italiani con ben 9 modelli differenti di Peugeot da competizione: dalla mitica Peugeot 205 alla più recente Peugeot 208 R2B, il modello per i clienti sportivi di maggior successo agonistico e commerciale della storia di Peugeot Sport.

Al corso per I trofeisti siciliani ne seguiranno a breve altri, fra cui quelli dedicati ai partecipanti alle due serie principali del Peugeot Competition 2019 – 208 Rally Cup Top e 208 Rally Cup Pro. Di seguito, l’elenco completo degli iscritti al Peugeot Competition 2019 invitati all’evento siciliano.

Invitati Motorsport Accademy di Peugeot Sport Italia

Ancona Gaspare 208R2B

Bongiovanni Girolamo 106N2

Brusca Ivan 106 A6

Casella Alessandro 208 R2B

Chianetta Vincenzo 106 N2

Celi Paolo 206 N3

Corbetto Gaspare 106 A6

Cimino Stefano 106 N2

Farina Salvatore 106 N2

Fragale Paolino 106 A5

Gangemi Giuseppe 106 N2

Lombardo Roberto 207 S2000

Melia Francesco 205 A5

Montana Lampo Giacomo 106 A6

Naccari Carlo 106 A5

Scarlata Davide 205 A5

Paolo Andreucci ha scelto Rudy Briani e sogna il RIS

E’ un Paolo Andreucci pimpante e fiducioso quello che si prepara a tornare in abitacolo per giocarsi il successo nel Campionato Italiano Rally Terra. “L’avevo promesso che avrei continuano a correre, anche se al di fuori del Cir ed accanto al mio nuovo ruolo di tutor Peugeot – spiega Paolo in esclusiva a RS e oltre -. Ho sempre amato lo sterrato quindi mi ripresento su questo fondo con la 208 T16 della MM – grazie all’appoggio di Peletto, Fiamm, Easy Pay, Studio Strambi e Pirelli – con tutte le intenzioni di fare bene. I presupposti ci sono tutti e anche la prospettiva di ritrovarmi con fior di avversari, come Scandola e Longhi”.

Ucci prosegue anticipandoci che “per affrontare la stagione ho scelto di avere al mio fianco Rudy Briani, mantovano di nascita ma garfagnino di adozione. Per me una vecchia conoscenza, visto che da anni è al mio fianco nei test, anche se in gara sarà quasi un battesimo. L’unico precedente che ricordo è stato in un raid di qualche anno fa”. Dunque nessun ritiro dalle competizioni per il “nostro” Paolo. Ma esiste un programma? “Il mio programma? L’intero CIRT”. E chissà che nel CIRT 2019 non ci scappi anche la Sardegna…

Paolo Andreucci e Anna Andreussi testimonial Sparco

Per tutti gli appassionati di rally, sabato 16 febbraio ci sarà un evento da non perdere a Reana del Rojale, presso lo Sparco Store di via Nazionale. All’evento saranno presenti i campioni italiani rally Paolo Andreucci ed Anna Andreussi ed il loro socio Luca Vicario, inoltre, sarà un’importante appuntamento per la presenza del personale specializzato della casa madre Sparco di Volpiano (TO), che per l’occasione metterà a disposizione dei presenti “custom easy”.

Visti i numerosi progressi delle vetture da gara, che sviluppano sempre più potenza e ottengono prestazioni sempre maggiori, la sicurezza a bordo delle macchine da rally assume sempre più importanza. Per garantire la sicurezza degli equipaggi diventa fondamentale quindi l’utilizzo di materiali sempre più all’avanguardia, che possano dare confort e sicurezza allo stesso tempo.

L’evento si svolgerà dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 19:30, e sarà possibile dialogare con il personale del quartier generale della casa madre sparco di Volpiano (TO) e con i detentori del titolo italiano rally Paolo Andreucci e Anna Andreussi.

I piloti Peugeot che spopolano nei sondaggi di Rallylink

I piloti di Peugeot Sport Italia hanno monopolizzato le classifiche dell’annuale sondaggio condotto a fine stagione agonistica da Rallylink.it dell’amico Claudio Carusi, vero punto di riferimento per gli appassionati di rally. Paolo Andreucci è, infatti, eletto Personaggio del Rally 2018. Per l’undici volte campione italiano, ora motorsport ambassador di Peugeot e tutor dei giovani piloti che sceglieranno di gareggiare nei rally nazionali con vetture del Marchio, è la terza affermazione, dopo quelle del 2006 e del 2015.

La sua navigatrice nei rally (e nella vita) Anna Andreussi è, invece, seconda nel Trofeo Loris Roggia 2018, il sondaggio di Rallylink riservato ai copiloti che l’aveva vista prima per ben quattro volte: 2005, 2011, 2012 e 2017. Per i “navigatori” del sito di Carusi, infine, Promessa del Rally 2018 è il ventiduenne Damiano De Tommaso, fresco vincitore del Campionato Italiano Rally Junior e Due Ruote Motrici con i colori di Peugeot Sport Italia. Il suo riconoscimento è anche un’ulteriore conferma della validità formativa del Peugeot Competition, il trofeo promozionale ideato dalla Casa del Leone che, da 40 anni, costituisce l’unico vivaio nazionale che consente la scoperta e la valorizzazione di giovani talenti italiani nei rally.

Vittorie equipaggi Peugeot

Personaggio del Rally Rallylink

nel 2002 con Renato Travaglia (Peugeot 206 WRC) vincitore CIR e ERC

nel 2008 Luca Rossetti (Peugeot 207 Super 2000) vincitore CIR e ERC

nel 2009 Elwis Chentre con la Peugeot 206 WRC

nel 2014 con Alessandro Bosca (Peugeot 207 Super 2000)

nel 2015 e nel 2018 con Paolo Andreucci (Peugeot 208 T16) vincitore CIR

Promessa del Rally Rallylink

nel 2016 Fabio Andolfi (Peugeot 208 R2)

nel 2017 Marco Pollara (208 R2)

nel 2018 Damiano De Tommaso (208 R2)

Trofeo Loris Roggia Rallylink

nel 2011, 2012 e 2018 Anna Andreussi (Peugeot 207 S2000 e 208 T16)

nel 2013 Silvia Mazzetti (208 R2)

nel 2014 Roberto Aresca (207 S2000)

nel 2015 Simone Scattolin (208 R2)

nel 2018 Luca Beltrame che ha corso con diverse vetture ma ha conquistato il WRC-3 con Brazzoli su 208 R2