,

Se la SIM dello smartphone manda in tilt la Dakar Rally

scheda sim

Qualcuno ha dimenticato di aprire per tempo il centro che avrebbe dovuto distribuire le SIM per le telefonate e Internet, e tra chi ha passato ore ad aspettare sotto un sole cocente e oltre 30º nell’aria e chi ha fatto tre ore di autobus fino alla cittadina più vicina sperando di riuscire ad acquistare una SIM.

Si dice che ben comincia è a metà dell’opera, speriamo che non sia esattamente vero anche per il suo contrario. La Dakar 2023 è già in corso, questo è il quarto anno in Arabia Saudita, ma nonostante quello ospitante sia un Paese dove i soldi non mancano assolutamente (e da quello che apprendiamo non mancano neppure le mazzette), a volte accadono cose del tutto inaspettate, come l’impossibilità nel 2022 di procurarsi una semplice SIM per poter contattare il mondo tramite il Internet.

Qualcuno ha dimenticato di aprire per tempo il centro che avrebbe dovuto distribuire le SIM per le telefonate e Internet, e tra chi ha passato ore ad aspettare sotto un sole cocente e oltre 30º nell’aria e chi ha fatto tre ore di autobus fino alla cittadina più vicina sperando di riuscire ad acquistare una SIM.

No, non è stato un bel inizio. Ci sono state diverse polemiche e proteste, tra l’altro giustificabili e comprensibili. Nel bivacco improvvisato di Campo de Mar non c’era modo di comprare la scheda SIM e tutti quelli che ne avevano bisogno dovevano aspettare sotto il sole o impiegare ore e ore di viaggio e affidarsi alla speranza. Il 31 dicembre è previsto il prologo, che si svolge prima dell’inizio del 2023 e poi avrà inizio la “vera” competizione…

RS è in edicola tra il 5 e il 7 di ogni mese

RS

12 numeri all’anno, più di 120 pagine di novità ogni mese, test, inchieste, interviste, reportage, amarcord e storie. Siamo solo nelle migliori edicole di tutta Italia

I lettori possono prenotare RS direttamente tramite l’edicola, che può richiederlo a MePe Distribuzione di giornali, riviste e periodici