Roberto Gobbin

Roberto Gobbin: ”Castiglione? Gara molto difficile”

Prove generali di 2022 per Roberto Gobbin che, affiancato da Fabio Grimaldi, ha affrontato domenica 5 dicembre la quinta edizione del Rally di Castiglione Torinese ai comandi dell’Abarth 124 Rally curata da Evo Motorsport. “Dopo tre gare dell’Abarth Rally Cup, volevo concedermi una gara di casa in provincia di Torino e questo Rally di Castiglione Torinese è stata l’occasione perfetta” afferma il pilota pinerolese. “Ovviamente la gara non aveva solo lo scopo di affrontare un rally in casa, ma anche quello di iniziare la preparazione in vista della prossima stagione per non lasciar passare troppo mesi dall’ultima presenza 2021 e la prima del 2022” chiosa il portacolori di Meteco Corse.

La gara di Gobbin-Grimaldi è stata tutta all’insegna della progressione dei tempi sui tre passaggi nelle prove speciali fino a concludere l’impegno in 35esima posizione assoluta, e la vittoria nella Classe R-GT. “Come ci aspettavamo è stata una gara molto difficile con prove speciali particolarmente insidiose, specie nelle ore mattutine. Che hanno messo in difficoltà molto equipaggi per il ghiaccio formatosi nella notte sull’asfalto. Controllare i 300 cavalli bizzosi della 124 Rally, tutti scaricati sulla sola trazione posteriore, ha richiesto grande attenzione, ma è stato anche molto divertente” sottolinea il pinerolese mentre festeggia sul podio di Castiglione Torinese il successo fra le Gran Turismo.

“Siamo partiti con la massima attenzione, badando bene ai punti che durante le ricognizioni ci erano parsi più insidiosi per la possibile formazione di ghiaccio. Infatti, se guardiamo i riscontri cronometrici dal primo e il terzo passaggio sulla Rivalba abbiamo migliorato il nostro tempo di 33”, una gran bella progressione, tutto ciò senza mettere mai in pericolo la gara”. Alla seconda esperienza con il navigatore astigiano Fabio Grimaldi, Roberto Gobbin, vice campione di Abarth Rally Cup 2021, ha già pianificato l’inizio della prossima stagione che lo vedrà nuovamente al volante della berlinetta dello scorpione. “Stiamo definendo gli ultimi dettagli della prossima stagione, ma per ora è ancora presto per parlarne” conclude Gobbin, che promette di lasciar riposare l’Abarth 124 Rally e la squadra. Ma non per molto.

Condividiamo passione: solo nelle migliori edicole

Copertina dicembre 2021