Rally storici, tutto pronto per La Grande Corsa

Sette prove speciali sulle colline tra Torinese ed Astigiano per l’edizione 2023 de La Grande Corsa che prevede rally storico e gara di regolarità a media. Si corre sabato 25 novembre.

Si aprono mercoledì 25 ottobre le iscrizioni a La Grande Corsa 2023, rally storico e regolarità a media che si svolgeranno a Riva presso Chieri (TO) venerdì 24 e sabato 25 novembre. Quello organizzato dall’associazione torinese “Amici di Nino” in collaborazione col Club della Ruggine, sarà evento decisivo per l’assegnazione di diversi titoli: ben quattro quelli abbinati al rally, ai quali si somma la titolazione tricolore della gara a media che calerà il sipario sul Campionato Italiano della specialità e sulla North West Regularity Cup. Dalle 8 di mercoledì 25 ottobre e sino alle 24 di mercoledì 15 novembre sarà possibile inviare le iscrizioni alle due gare.

Il programma delle due manifestazioni prevede la distribuzione del roadbook per domenica 19 novembre dalle 9 alle 15 nei locali del Ristorante San Martino, a Riva presso Chieri; dalle 9.30 alle 18.30 della medesima giornata sono autorizzate le ricognizioni del percorso de La Grande Corsa che si potranno effettuare anche dalle 9 alle 14 di giovedì 24 novembre. La giornata di venerdì 25 sarà dedicata alle operazioni delle verifiche con le sportive ospitate dal Ristorante San Martino dalle 14.30 alle 19.30 e le tecniche – dalle 15 alle 20 – presso la concessionaria Auto Gil Car situata nella zona industriale.

Tre sono le prove speciali che in gran parte ricalcheranno quelle dello scorso anno; due affrontate due volte e una con tre passaggi previsti. Su un percorso di 254 chilometri, 63,43 saranno quelli cronometrati; per la regolarità a media sono cinquantotto i rilevamenti distribuiti lungo le prove. Due i riordini ed altrettanti i parchi assistenza al termine di ogni tornata di prove, a Riva presso Chieri.

La partenza alla prima vettura del rally verrà data alle 8 da Piazza della Parrocchia, sempre nella località fulcro della manifestazione, dove vi farà ritorno alle 16.35 per concludersi con le premiazioni sul palco all’arrivo. Quarto ed ultimo appuntamento del T.R.Z. della Prima Zona, il rally La Grande Corsa scriverà i verdetti finali anche per il Memory Fornaca, il Trofeo A112 Abarth Yokohama e per il Michelin Trofeo Storico. Oltre ai quattro titoli in palio nel rally, la titolazione tricolore della gara di regolarità a media farà incrociare i contendenti per il Campionato Italiano nell’ultimo e decisivo appuntamento stagionale e altrettanto dicasi per la North West Regularity Cup, serie promosso dagli “Amici di Nino”.