Omar Bergo, Rally Vigneti Monferrini 2019

Grazie al Vigneti Monferrini tornano i rally a Canelli

Si avvicina velocemente il weekend del 7-8 agosto, che segnerà il ritorno a Canelli di una manifestazione motoristica di livello nazionale, ovvero il 4° Rally Vigneti Monferrini, che dopo due rinvii a causa della pandemia porterà nuovamente le auto nel cuore della cittadina astigiana. Dopo tre edizioni con il format del Rally Day la gara organizzata dal VM Motor Team in collaborazione con l’Associazione Turistica Pro Loco Canelli e con il supporto dell’amministrazione locale cresce e si prepara al salto tra i “grandi”, potendo finalmente accogliere anche le vetture delle classi più prestigiose e performanti, come le R5.
Ottima fino ad oggi la risposta dei concorrenti, che si preannunciamo numerosi, nonostante una data inedita ed in pieno periodo di ferie.

“Organizzare una gara in piena estate non è certo semplice, ma la risposta che ci sta arrivando dalle iscrizioni ci sta dando una grande spinta verso il weekend di Canelli. Siamo molto soddisfatti dei numeri ad oggi e aspettiamo altri equipaggi che si iscriveranno all’ultimo minuto. Il centro di Canelli sarà nuovamente protagonista, come nelle passate edizioni, grazie anche alla collaborazione del Comune che si mostra sempre aperto a diverse soluzioni”- ha dichiarato Moreno Voltan nel pieno dei preparativi.

Sul fronte degli iscritti sembra ormai certa la presenza di ben quattordici vetture della classe R5, la massima ammessa nelle competizioni nazionali e con nomi di tutto rispetto come Gagliasso, Marasso, Arione, Srata e Trolese.
Otto le prove speciali in programma: tre passaggi previsti sulle “Canelli” ed “Asti Secco Arione”, due ripetizioni per la “San Marzano Oliveto”, per un totale di 56,2 chilometri cronometrati con partenza alle ore 8:01 ed arrivo alle 16:40 di domenica 8 agosto.

“Ci terrei a ringraziare tutti coloro che si sono prodigati per far sì che il nostro rally vedesse la luce in questo difficile 2021, in particolar modo Acisport che ci ha permesso di trovare una data nel calendario nazionale” – chiosa Voltan ormai in dirittura d’arrivo.