Skoda Fabia RE-X1 Kreisel

Skoda Fabia RE-X1 Kreisel vs Skoda Fabia Rally2 Evo

La prima auto da rally completamente elettrica ha fatto il suo debutto, e che debutto, in Austria al Rally Weiz. Sulle strade austriache, la Skoda RE-X1 Kreisel, portata in gara dalla leggenda locale Baumschlager, ha chiuso al terzo posto assoluto cogliendo di fatto un podio clamoroso al suo debutto.

La Skoda RE-X1 Kreisel è un prototipo sperimentale realizzato in collaborazione tra la Kreisel Group (specialista nella tecnologia delle batterie) e il gruppo Skoda Motorsport e si basa sulla Skoda Fabia Rally2, auto leader nella categoria RC2/R5. I tecnici e gli ingegneri di Skoda Motorsport, insieme agli sviluppatori di Kreisel Electric, hanno modificato la vettura per far sì che potesse essere integrata una batteria di trazione elettrica da 52,5 kWh. Altre principali modifiche riguardano il volante che è diverso da quello utilizzato sulla Rally2, il vano motore e l’assenza della leva del cambio sequenziale. Quest’ultimo è stato sostituito da un paddle sotto il volante.

La vettura funziona con due motori elettrici, uno è montato sull’asse anteriore mentre l’altro è montato sull’asse posteriore. La sfida più grande per gli ingegneri è stata sicuramente quella di far lavorare in sincronia i due assi per far che la vettura potesse funzionare come un’auto da rally della categoria Rally2. “Abbiamo sviluppato un software speciale che controlla la trasmissione, in base alle caratteriste dei vari piloti. La velocità con cui la vettura affronta le curve dimostra che il lavoro svolto fino a questo momento è positivo”, ha commentato così un soddisfatto Daniel Foissner (Kreisel Electric) al termine del Wiez Rally.

Nonostante la vettura monti gli stessi ammortizzatori, mozzi delle ruote e sospensioni della Rally2, questi sono stati regolati in maniera differente in quanto il peso della RE-X1 Kreisel è maggiore. Questo lavoro è stato svolto dal team Baumschlager Rallye & Racing (BRR) che ha supportato e aiutato gli uomini Kreisel nella modifica del telaio. “Siamo molto felici di poter lavorare e collaborare con il team BRR, grazie alla loro grande esperienza possiamo competere ad alti livelli – prosegue Foissner -. Il loro supporto è fondamentale per la messa a punto della vettura, per la scelta dei pneumatici e per quel riguarda le assistenze. A questo si aggiunge l’eccellente supporto di Skoda Motorsport, anche loro sono un partner chiave nel nostro progetto.

Skoda Fabia Rally2 e Skoda Fabia RE-X1 a confronto

KODA FABIA Rally2 evo contro ŠKODA RE-X1 Kreisel

A raccontare il debutto con podio della vettura è proprio la leggenda Raiumund Baumschlager che in coppia con Jurgen Heigl, ha centrato un terzo posto che definire storico è riduttivo.

“Abbiamo svolto i primi test nel mese di febbraio e devo dire che l’impatto è stato fantastico. Ho dovuto cambiare il mio stile di guida, mi son dovuto adattare alla vettura, che pesa 100 kg in più rispetto alla Rally2. Inoltre, la RE-X1 non ha né il cambio né la frizione, quindi la guidabilità in curva cambia completamente. Al di là di questo, la maneggevolezza si avvicina alla Rally2 che ha un motore a benzina. La seconda giornata di gara si è corsa con la pioggia, con strade umide e bagnate. Noi abbiamo fatto una corretta scelta di pneumatici che ci ha favorito e ci ha permesso di aumentare il ritmo prova dopo prova. Ha funzionato tutto alla grande. Il terzo posto è un risultato ottimo, soprattutto perché questa era un debutto mondiale per questa tipologia di vetture. La vettura ha completato tutto il percorso compresi i trasferimenti senza alcun tipo di problema. Oltre al risultato, abbiamo acquisito importantissimi dati che ci torneranno utilissimi nelle prossime uscite, anzi non vediamo l’ora di risalire in macchina”.

Anche David Jareš, coordinatore del programma clienti Škoda Motorsport ha speso parole al miele per l’ottimo risultato ottenuto dalla RE-X1 al suo debutto mondiale: “Siamo felici e lieti che Skoda Motorsport abbia contribuito all’ottimo debutto della RE-X1. I nostri partner di Kreisel Electric assieme al team BRR hanno svolto un lavoro fantastico durante il Rally Weiz. Questo progetto è stato accolto con entusiasmo dal nostro Team, siamo felici di lavorare con l’elettrico nei rally. Inoltre siamo felicissimi per la vittoria assoluta dell’equipaggio Wagner-Gerald con la Skoda Rally2 Evo 120. Avere due auto con propulsori completamente diversi sul podio dimostra che il nostro Team è già pronto per le sfide future”.