Emanuele Rosso

CIR Junior, Rally 1000 Miglia: zampata di Rosso sulla PS1

È partito con il primo crono sulla Power Stage “Cave di Botticino” (2 km) il 44° Rally 1000 Miglia anche per il Campionato Italiano Rally Junior. Nove i ragazzi di ACI Team Italia, tutti armati di Ford Fiesta Rally 4, gestite unicamente da Motorsport Italia e gommate Pirelli, che si sono presentati allo start di questo quarto round stagionale, al fianco dei big del CIR Sparco in corsa per il tricolore assoluto.

Il miglior tempo nella prova speciale d’apertura è stato segnato proprio dai leader dello Junior Emanuele Rosso e Andrea Ferrari, spesso a punti nella power stage durante i precedenti appuntamenti, stavolta più veloci di tutti in 1’30.0. Subito in temperatura l’astigiano che, grazie a questa prima affermazione, si assicura 3 punti. 2 invece i punti guadagnati dal trentino Roberto Daprà e Fabio Andrian distanti appena 2 centesimi di secondo, con l’ennesima prova di forza nella Power Stage come già fatto a Roma. Terzo crono a 2 decimi da Rosso-Ferrari, sulla breve speciale iniziale per i messinesi Alessandro Casella e Rosario Siragusano, a confermarsi sempre in forma su asfalto, che completano questo terzetto iniziale e intascano un punto.

Buono anche il primo approccio a questo 1000 Miglia per il casaranese Guglielmo De Nuzzo, il più veloce nello shakedown di questa mattina, quarto e subito a suo agio sulla “Cave di Botticino” con Andrea Colapietro a 9 decimi di secondo dalla vetta. Tre decimi alle loro spalle, quinto crono per il piacentino Giorgio Cogni con Gabriele Zanni, sempre tra quelli da tenere d’occhio per la battaglia di vertice.

Ha aperto le danze partendo per primo, anche davanti ai top driver dell’assoluto, l’aostano Marcel Porliod con André Perrin che non ha sofferto troppo l’impatto mediatico di entrare in prova come un n°1, per di più in diretta su RAI Sport e ACI Sport TV, e si è andato a piazzare in sesta posizione a +1.2’’. Dietro di lui, secondo a fare ingresso nella prova, il varesino Riccardo Pederzani in tandem con Daniel Pozzi, piuttosto cauto ha accumulato 4.4’’ di distacco da Rosso. Tempo simile per il triestino Francesco Lovati e Simone Brachi a +4.7, mentre completa la classifica provvisoria del CIR Junior dopo questa PS1 il ligure Andrea Piccardo con Luca Migone con un gap di 9.6’’.

Non partecipa invece alla gara Davide Porta a causa di un infortunio in bici, in un allenamento personale dello scorso mercoledì, che gli ha procurato dolori al busto insostenibili in un rally.

Ma si tratta solo di un risultato parziale dato che domani, sabato 4 settembre, gli equipaggi affronteranno la parte più consistente del Rally 1000 Miglia con sei tratti cronometrati per circa 90 km fino all’arrivo, previsto per le ore 17.51 dal Centro Fiera di Montichiari, stessa location della partenza.