Tutti pazzi per il Ghiacciodromo di Livigno: record di iscritti

Tutti pazzi per il Ghiacciodromo di Livigno: record di iscritti

Inizia con il botto la stagione di The Ice Challenge, Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio 2021, che alla vigilia dei primi due appuntamenti in programma al Ghiacciodromo di Livigno sabato 9 e domenica 10 gennaio annuncia un elenco iscritti stellare con il tutto esaurito.

Sono state oltre 85 le richieste ricevute in queste settimane, un risultato storico per la serie organizzata da BMG Motor Events che mai prima d’ora aveva disputato un round con questi numeri. Al termine delle procedure, in accordo con la Commissione ACI Sport Off-Road & Cross Country Rally, sono stati ammessi tutti i 72 concorrenti che hanno formalizzato completamente la propria iscrizione.
“Siamo orgogliosi ed emozionati per questo risultato – hanno commentato gli organizzatori – “mettiamo anima e cuore in The Ice Challenge e partire con numeri e nomi di livello è una soddisfazione per tutti. Un ringraziamento ad ACI Sport, alla Commissione Off-Road & Cross Country Rally e a Gianluca Marotta che hanno sempre creduto e appoggiato il progetto di ri-valorizzazione della specialità e che in questa fase hanno accolto la nostra richiesta di deroga per consentire la partecipazione a tutti i concorrenti ammissibili”.
Saranno quindi 31 vetture, 8 kart-cross, 11 legend cars e 5 side-by-side/buggy a prendere il via dell’attesissimo doppio round di Livigno.

A fare di questo weekend qualcosa di storico per la serie neve-ghiaccio tricolore, non sono solo i numeri, ma anche la qualità dei partecipanti che racchiude presenze nazionali ed internazionali provenienti dalle più disparate specialità del motorsport: rally, pista, velocità in salita, off road, rally cross e turismo. A fare da capofila saranno i due campioni uscenti: Ivan Carmellino, con la Fiat Punto Proto e Simone Firenze, per la prima volta con il nuovo Semog Bravo Sport.

A debuttare a The Ice Challenge anche il fuoriclasse irlandese Craig Breen, pilota ufficiale Hyundai nel Campionato del Mondo Rally WRC che arriverà a Livigno per divertirsi al volante di un buggy che gli permetterà di proseguire l’allenamento in vista della sua stagione 2021. Per la prima volta su un kart-cross farà invece il suo debutto nella serie il campione italiano rally in carica Andrea Crugnola, ad impreziosire la pattuglia dei tubolari con motore motociclistico che a The Ice Challenge ha sempre regalato grande spettacolo. In questa categoria attesa per Dimitri Vergely, asso francese al volante di queste vetture che promette una sfida al vertice tutta da seguire.

Tornando alle auto, ritorno in grande stile per Tamara Molinaro, vincitrice lo scorso anno a Cervinia e questa volta con una Skoda Fabia R5 dato che la Citroen C3 R5 è già pronta per il Monte-Carlo, mentre sarà all’esordio assoluto sul ghiaccio Rachele Somaschini con la Citroen C3 R5 che quest’anno ha guidato anche all’ACI Rally Monza e al Tuscan Rewind. La giovane pilota lombarda, portavoce della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica con il suo progetto Correre per un Respiro non solo aumenterà le quote rosa della serie, ma accenderà nuovamente i riflettori sull’importante messaggio della ricerca.

Esordio sul ghiaccio anche per Alberto Battistolli. Straordinario terzo allo scorso Tuscan Rewind, il pilota veneto continuerà il suo positivo apprendistato al volante della Skoda Fabia R5 dopo l’unica esperienza in condizioni invernali al Winter Rally Covasna Metalubs 2020. Gradita sorpresa anche quella di Eric Scalvini, in pista con una Fiat Abarth 500 Proto, recentemente testata a Pragelato. Anche il driver impegnato nel TCR Italy sarà sicuramente uno dei protagonisti da seguire.

I nomi sono davvero tanti, impossibile citarli tutti, e includono tra gli altri Luciano Cobbe, con la Kia Rio di Gigi Galli, Aldo Pistono e Andrea Caspani, con la Opel Astra ex Snobeck, il ritorno di Sergio Durante con la nuova Giannini 350 GP4, l’arrivo di Corrado Pinzano con una Skoda Fabia R5. Da segnalare il plotone Bormolini al gran completo: su Skoda Fabia R5 Andrea farà coppia con Marco Gianesini, Mirco con Alessandro Furci, mentre Mauro condividerà con Mattia Cola una Mitsubishi Lancer Proto. Non potevano mancare anche Alessio, vincitore qui nel 2020, in equipaggio con Oliviero e Loris insieme a Michele, reduce dall’esperienza nel Campionato Italiano Rally Junior, su Skoda Fabia R5. I gestori del Ghiacciodromo di Livigno, stupenda cornice del grande spettacolo inaugurale di The Ice Challenge 2021, venderanno sicuramente cara la pelle sulla pista di casa.

Ritorno anche per Gabriella Pedroni, che condividerà l’Opel Corsa due ruote motrici con Stefano Nadalini, e poi ancora Rudi e Lukas Bicciato (Lancia Delta), Fredi e Raffaele Silvestri (Lancia Delta) con quest’ultimo impegnato anche nei kart-cross, la leggendaria Panda 4X4 di Piergiacomo Riva, la potente Audi A1 Proto di Marco Togni e Igor Memeo, Adriano e Massimiliano Zanatta (Mitsubishi Lancer Evo VI), il debutto di Jean-Claude Vallino (Opel Astra), la Citroen DS3 N5 di Oriano Agostini e Claudio Sergio Cantoni, debutto assoluto per questa categoria a The Ice Challenge.

Esordio anche per la categoria monomarca Legend Cars, le accattivanti vetture americane a trazione posteriore con motore 3 cilindri Yamaha da 900cc da 140 cavalli. Saranno ben 11 a contendersi lo scettro, capitanati dai protagonisti del campionato italiano Gianluca e Simone Borghi e con il debutto della giovanissima sedicenne Rita Sammartino. C’è grande attesa per questa nuova sfida nella sfida, dato che questa sarà l’unica categoria con partenza in griglia lanciata (condizioni meteo e sicurezza permettendo) che vedrà quindi confronti corpo a corpo durante le gare. L’entusiasmo dei partecipanti è alle stelle e dopo il test di Pragelato è certo che anche sul ghiaccio queste vetture offriranno un grande spettacolo.

Il weekend si svolgerà in due giornate distinte che conteranno ai fini del campionato come due round separati. L’azione inizierà per ciascuna giornata alle 8:00 con prove libere e qualifiche e a seguire, dalle 10:30, con le tre manches di gara a batterie dove vincerà il più veloce in pista. In chiusura di giornata, qualora le condizioni lo permettano, tornerà in pista il Master King, l’appassionante sfida uno contro uno che lo scorso anno, proprio a Livigno, fu memorabile.

L’evento si svolgerà a porte chiuse per l’attuale situazione sanitaria e non prevede la presenza di pubblico. Confermata però come per la scorsa edizione la copertura in live streaming di entrambe le giornate sulla pagina Facebook ufficiale di The Ice Challenge, mentre il sito www.icechallenge.it seguirà l’andamento delle due giornate con puntuali aggiornamenti e con il link al live timing.