Davide Nicelli: ''Al Tuscan ci giocheremo le nostre carte''

Davide Nicelli: ”Al Tuscan ci giocheremo le nostre carte”

Si è chiuso il Rally 2Valli. Davide Nicelli c’era, come sempre a bordo della sua Peugeot 208 R2 del team MM Motorsport, con il supporto della scuderia Maranello Corse. Al suo fianco il fidato navigatore Alessandro Mattioda. “È stato un rally molto complicato perché le prove già difficili di per sé, sono state rese ancora più impegnative dalla tanta pioggia caduta nella notte tra venerdì e sabato, alla vigilia della gara”, spiega Davide.

“C’erano tante foglie per terra, tanto fango, molto bagnato. Il fango è aumentato con il passare delle vetture, in certi tratti non si vedeva più neppure l’asfalto e in più, sul secondo giro di prove speciali, abbiamo trovato la nebbia: la visibilità era ridotta ad una decina di metri, quindi le cose si sono ancora più complicate – prosegue Davide Nicelli -. Siamo comunque riusciti a mantenere un buon passo, ma non siamo stati costanti, abbiamo fatto alcune prove bene, altre meno”.

“Questo non ci ha permesso di giocarci fino alla fine il due ruote motrici e il trofeo Peugeot, anche se siamo rimasti sempre nelle posizioni di vertice, lottando con i migliori. L’ultimo giro abbiamo provato ad attaccare: il due ruote motrici purtroppo ci vedeva un po’ attardati, eravamo quarti, mentre nel Peugeot eravamo secondi. Ho provato a passare il mio rivale Casella, che era al comando, ma in una delle tre prove mi sono girato, ho dovuto fare manovra, perdendo del tempo, quindi è andata male”.

“Era d’obbligo provarci, abbiamo spinto fino alla fine, visto che anche gli altri potevano sbagliare, così non è accaduto e quindi porto a casa un quarto posto nel due ruote motrici e un buon secondo posto nel trofeo Peugeot. Per il due ruote motrici non c’è più nulla da fare perché manca solo il Tuscan Rewind, mentre ci giocheremo le nostre carte nel trofeo di marca. Sarà difficile ma dobbiamo provarci fino alla fine. Voglio ringraziare il team che mi ha dato una vettura davvero ottimale, bravo il mio navigatore che mi dà sempre una grossa mano, si vede che in queste situazioni difficili è un vero professionista e senza di lui non riuscirei a fare quello che ho fatto”.

“Grazie alla Maranello Corse, ai miei sponsor, ai tifosi, e a mio padre che mi segue sempre conclude Davide Nicelli -. Cerchiamo ora di lavorare duro con tanto impegno per l’ultima gara in programma di questo Campionato Italiano Rally 2020, il Tuscan Rewind, gara sterrata che per noi sarà decisiva dove saremo obbligati a vincere se vogliamo provare a fare nostro il trofeo Peugeot competion top 2020.Ci vediamo a fine novembre a Montalcino”.