Articoli

Roberto Malvasio alla Cronoscalata della Castellana

Ci sarà anche Roberto Malvasio tra i 170 partecipanti alla 47^ Cronoscalata della Castellana, prova del TIVM – Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord e Sud in programma a Orvieto da domani a domenica prossima, giorno della gara. Il pilota di Ronco Scrivia vi prenderà parte con la Mini John Cooper Works di Gruppo Racing Start Plus della DP Racing.

“Una bella gara – sottolinea il portacolori della Winners Rally Team – caratterizzata, oltre che da un percorso impegnativo, anche da qualità e quantità degli avversari. La affronto con una Mini nuova che, però, non è ancora al top come allestimento, specie a livello di assetto, ma mi auguro ugualmente di riuscire a fare una buona prova di modo da portare a casa un bel piazzamento nella mia classe d’appartenenza, la RSTB 1.6 Plus”.

“A prescindere dal piazzamento – aggiunge Roberto Malvasio – quello umbro sarà il mio ultimo impegno stagionale nell’ambito delle cronoscalate. Impegni di lavoro già definiti, infatti, non mi consentono di affrontare le rimanenti salite e le relative trasferte, impegnative sia dal punto di vista temporale che da quello logistico”.

Roberto Malvasio, pertanto, archivierà ad Orvieto la stagione delle salite. Ma non è da escludere di vederlo ancora al volante in qualche impegno agonistico decisamente meno impegnativo e logisticamente più vicino a Ronco Scrivia.

Roberto Malvasio soddisfatto a metà della Svolte di Popoli

Roberto Malvasio soddisfatto a metà della Svolte di Popoli: questa è sintesi non del tutto positiva per Roberto Malvasio al termine della Cronoscalata Svolte di Popoli, svoltasi in provincia di Pescara e valida per il Tivm Nord e Sud. Il pilota di Ronco Scrivia vi ha preso parte con la Mini John Cooper Works di Gruppo Racing Start Plus della DP Racing conquistando la terza posizione nella Classe d’appartenenza.

“Nella prima manche – rileva il portacolori della Winners Rally Team – siamo andati in sofferenza per la turbina della Mini: sono riuscito a concludere la frazione di gara salendo piano, non senza correre qualche rischio. Tra le due manche abbiano risolto parzialmente il problema, la vettura è migliorata un pò e sono riuscito a risalire mettendo a segno uno scratch accettabile”.

“In pratica – aggiunge Roberto Malvasio – ho dovuto accontentarmi di portare a casa qualche punto buono per la classifica di Classe ma non per quella di Gruppo, come avrei potuto fare se la Mini non avesse manifestato questi problemi. Il piazzamento, ad ogni modo, mi consente di conservare e rafforzare la leadership di Classe in seno al Trofeo Italiano della montagna”.

Archiviato l’impegno abruzzese, Roberto Malvasio guarda già alla prossima gara, la Cronoscalata della Castellana in programma ad Orvieto l’8 settembre, dove conta di essere al via con una vettura al top e di riuscire a conquistare definitivamente la graduatoria di Classe, suo obbiettivo stagionale, con una prova d’anticipo.

Salita del Costo, Roberto Malvasio: ‘Cercherò di fare del mio meglio’

Archiviate le partecipazioni ai Rally Circuit di Franciacorta e di Castelletto di Branduzzo, Roberto Malvasio è pronto per affrontare il suo reale programma agonistico per la stagione 2019, ossia la partecipazione ad una serie di cronoscalate del Tivm (Trofeo Italiano Velocità Montagna) con la Mini John Cooper Works di Gruppo Racing Start Plus. Primo impegno, la 28^ edizione della Salita del Costo, in programma a Cogollo del Cengio, provincia di Vicenza da venerdì a domenica prossimi e valida quale prova d’apertura della serie nazionale e per il raggruppamento Nord. Il pilota di Ronco Scrivia affronterà la gara al volante della stessa berlinetta inglese della Elite Motor Sport utilizzata sul circuito pavese.

Oltre duecento, tra storiche e moderne, le vetture al via e tanti gli specialisti delle cronoscalate in lizza. “E’ una gara importante e di blasone – rileva il portacolori della Winners Rally Team – come confermano la qualità e la quantità degli iscritti. Io l’affronto per la prima volta, quindi non conosco direttamente il tracciato, che è bello, largo ma anche lungo. Cercherò, ovviamente, di fare bene, anche se gli avversari domenica, giorno della sfida, non mancheranno: mi interessa, soprattutto, riprendere con rapidità il buon feeling che avevo raggiunto con la Mini nel finale della scorsa stagione”.