Maira ed Elena, le ”baby” che sognano di fare strada nei rally

In due fanno poco più di 31 anni e mezzo. Sono davvero “baby” per l’automobilismo. Ma i segni distintivi di Maira Zanotti – 16 anni e mezzo, modenese – ed Elena Fiocco – 15 anni appena traguardati, di Verona – vanno ben oltre: ad accomunare le due ragazze sono un DNA contraddistinto da cromosomi rallystici (entrambe sono figlie d’arte) ed una passione sconfinata per i motori, le corse e, in particolare, appunto per i nostri amati rally. Così, non stupisce che le due amiche abbiano fatto il loro esordio ieri, allo slalom di Polinago, né che lo abbiano portato a termine nel migliore dei modi, ovvero portando la loro Opel Corsa GSI 16V al quarto posto della Classe Rally 1600.

Insomma, in attesa di un rally vero, lo scatenato baby equipaggio rosa ha lasciato subito il segno, facendo notizia non solo per la giovanissima età, ma soprattutto dimostrando di saper mettere a frutto gl’insegnamenti dei genitori. Indicazione che lascia ben sperare in un bel futuro rallystico per le due amiche, le quali intanto si godono le emozioni vissute sulle strade dell’appennino modenese: “Questo debutto non poteva andare meglio – esclama Maira -! A parte il divertimento, credo che siamo state brave ad interpretare la macchina e la prova, disegnando le traiettorie giuste anche grazie alle note perfettamente dettate da Elena; questo ci ha permesso di abbassare i tempi da una frazione all’altra, e peccato per il testa-coda dell’ultimo passaggio. Ma sono felice perché con Elena ci siamo trovate in perfetta sintonia anche in abitacolo, e quanto di buono abbiamo fatto, lo abbiamo conquistato insieme, lavorando di squadra. Se c’è una cosa che posso dire di aver capito in quest’occasione è che la macchina si guida in due…”.

A seguire Maira ed Elena c’erano ovviamente i genitori, figure fondamentali non solo nel trasmettere loro la passione per i rally, ma pure nel plasmare quest’avventura nata quasi per gioco pochi mesi fa (“Ci siamo conosciute un anno fa in occasione del rally di Modena – ricorda Maira – ma quest’idea di correre insieme è sorta in occasione di una cena tra le nostre famiglie, lo scorso inverno, poco prima del lockdown”); anche la Opel Corsa è stata infatti preparata in sinergia tra la ben nota New Star3 e la scuderia Eurosport.

La neo pilota era assistita da papà Mauro, l’amica navigatrice da papà Daniele e mamma Anna Dusi (la quale, per vivere questo esordio della figlia, ha ridotto al minimo le ore di sonno dopo aver corso sabato a San Martino di Castrozza). A motore spento, le ragazze inquadrano il ruolo dei rispettivi genitori in questa giornata indimenticabile: “Papà Mauro è stato bravissimo – sorride Maira -, mi ha travasato tutte le sue conoscenze sino all’ultimo, poi la domenica si è fatto da parto, invitandoci a correre e… sbagliare con le nostre teste, insomma, a costruirci la nostra esperienza. Ma devo ringraziare anche Daniele Fiocco, gran pilota e pure lui molto carino nel darmi indicazioni preziose”. Le fa eco Elena: “Mamma Anna mi ha sempre spronata a seguire le sue orme e, appena c’è stata l’occasione di fare un primo test in pista, mi ha subito aiutata a scrivere le note e nel capire come leggerle, con quale ritmo”.

Rotto il ghiaccio, Maira ed Elena non vedono l’ora di tornare a condividere l’abitacolo di una vettura: “Vogliamo correre nei rally, appena sarà possibile ci vedrete impegnate lì – chiude entusiastica Maira -. Scambiarci i ruoli? No, vogliamo correre sempre insieme, ma entrambe siamo felicissime di quello che abbiamo appena iniziato a fare. E io ho una navigatrice che m’invidiano tutti…”. Di sicuro, la prossima uscita dell’equipaggio Zanotti-Fiocco sarà griffata Lady Rally Verona: le ragazze, infatti, saranno portacolori dell’associazione creata quattro anni fa, tra le altre, da Anna Dusi e che si prefigge di dare battaglia all’inaccettabile piaga della violenza ai danni delle donne.