Il 26 agosto 1979 parte il primo Rally Valli Vesimesi

Il 26 agosto 1979 parte il primo Rally Valli Vesimesi

Era il 25 agosto del 1979 e venivano espletate nel pomeriggio di quel sabato, le ultime formalità per i concorrenti iscritti al primo Rally Valli Vesimesi, con partenza domenica 26 alle 7.01 con 150 equipaggi suddivisi in tre categorie (Gruppo 1, Gruppo 3 e Gruppo Speciale). La partenza veniva data alle 14 nel piazzale delle scuole elementari per le operazioni relative alle verifiche tecniche e sportive. La manifestazione era organizzata dalla ProLoco, in collaborazione con l’Automobile Club di Asti ed era classificata come prova nazionale di Seconda Serie. II percorso era di 62 chilometri da ripetere per due volte, da coprire nel tempo massimo di cinque ore.

La prima edizione si disputò, appunto, il 26 agosto 1979 e venne vinta da Osvaldo Galatini, con una Lancia Fulvia HF, precedendo la 124 Abarth di Lazzati-Pasini e la Opel Kadett GT/E di Ferri-Storello. Il Rally Valli Vesimesi proseguì la sua corsa per altre 14 edizioni (nella foto la locandina dell’edizione 1989) fino alla notte del 31 luglio-1 agosto 1993, quando a vincere furono Dissegna-Paganelli, con la loro Lancia Delta 16V che precedettero la Delta Integrale di Silva-Pina e la Sierra Cosworth di Rosso-Ronzano.

Fra i mattatori di questa prima tranche vanno ricordati gli astigiani Gianni Cappellino e Gualtiero Furia che con i loro tre successi con la Lancia 037 (1984, 1985, 1987) detengono il record di vittorie della gara. Da segnalare il trionfo di Italo Ferrara, affiancato da Massimo Mossino che conquistò la vittoria con la Peugeot 309 GTI nell’edizione del 1991. Un Italo Ferrara ancora in forma e ancor oggi grande protagonista dei rally storici che potrebbe festeggiare nel modo migliore il suo ennesimo compleanno.

Dopo otto anni di silenzio si tornò a correre a Vesime con un rally sprint, disputato il 15 luglio 2001 e vinto da Romano-Pagani, davanti a Piras-Aresca e Morra Franco in una tripletta di Clio Williams. Dopo due edizioni come Rally Sprint il Vallate Vesimesi diventò un Rally Nazionale il 2-3 agosto 2003: successo di Bobo Benazzo-Giampaolo Francalanci su Subaru Impreza, davanti ai coniugi savonesi Andolfi-Romano (Clio Williams) e Giacomelli-Vischioni (Clio RS) prima di entrare a far parte della Coppa Italia di Prima e Terza Zona nel 2004 con il successo di Fabio Carosso-Gil Calleri (Renault Clio Williams) che bissarono la vittoria l’anno seguente con la Clio S1600. A seguire due vittorie per l’imperiese Ino Corona (nel 2006 con Fulvio Florean, Clio Williams, e 2007 con Patrizia Boero, Clio S1600).

Il secondo ciclo si chiuse nel 2008 con la vittoria degli astigiani Gianluca Boffa-Max Barrera che misero la loro Peugeot 207 S2000 davanti alla Grande Punto di Carosso-Florean e alla Clio S1600 di Corona-Boero. Nel 2016 anno nuova resurrezione della gara, in formato Rally Day, che regala il primo successo assoluto in carriera ai coniugi cuneesi Matteo Giordano-Manuela Siracusa (Clio S1600) dopo un duello al calor bianco con i valenzani “Zippo”-Fabio Ceschino (Clio Williams) che termina con il minor distacco della storia del Valli Vesimesi: appena 3”3. In terza posizione i toscani Federico Gasperetti e Federico Ferrari (Clio R3T) che pagano soli 5” netti ai vincitori.