Articoli

Rassegna stampa francese 23 febbraio-2 marzo 2021

Nella settimana che va dal 23 febbraio al 2 marzo, le testate giornalistiche francesi hanno discusso e parlato della morte di Hannu Mikkola, dell’approdo al Rally del Ciocco di Neuville e Wydaeghe, della magistrale prestazione di Solberg Jr. in Lapponia, della Finale Coppa di Francia, del Rally di Croazia, del binomio Red Bull – M-Sport, e dei programmi stagionali di Mads Ostberg, Nikolay Gryazin e Yoann Bonato. Ma andiamo nel dettaglio.

ADDIO HANNU MIKKOLA

La morte del Campione Mondiale di Rally del 1983 ha scosso letteralmente tutto il mondo sportivo. Una delle prime testate a parlarne del finlandese è stata Rallye Infos, ricordando delle sue 18 vittorie mondiali oltre ai titoli nazionali conquistati in Finlandia e in Gran Bretagna. Al di là delle fredde statistiche, egli simboleggia anche l’età d’oro dei rally con la favolosa avventura di Audi e del Gruppo B con la sua rivoluzionaria Audi Quattro a quattro ruote motrici.

Per leggere la notizia clicca qui

NEUVILLE E WYDAEGHE NEL CIR

Il sito web Speed-Magazine porta la notizia dell’approdo al Rally del Ciocco di Thierry Neuville e Martijn Wydaeghe, per tenersi allenati in vista del Rally di Croazia. ‘’Sono felice di partecipare al Rally del Ciocco con una Hyundai i20 R5″, afferma Thierry.  ‘’Sarà una grande opportunità per me e Martijn correre insieme e lavorare questa gara per rafforzare la nostra partnership in vista delle prossime gare del WRC. Sarà la mia prima partecipazione al Rally del Ciocco, ma so che le strade sono molto belle e difficili, quindi non vedo l’ora di esserci’’. Il duo belga prenderà parte alla manifestazione del 13 e del 14 marzo con una Hyundai i20 R5.

Per leggere la notizia clicca qui

SOLBERG JR: CHE PRESTAZIONE!

L’autore ‘’Fabien’’ di Rallye Infos è rimasto estasiato dalle performance di Oliver Solberg nell’Arctic Rally Finland, seconda tappa del World Rally Championship. ‘’Alcuni piccoli errori dI gioventù vengono a contenere un po’ il risultato finale, ma non importa perché alla fine le prestazioni e la solidità ci sono’’, esordisce l’autore dell’articolo. ‘’In tutta sincerità, Oliver Solberg ci ha lasciato senza fiato in questo Arctic Rally Finland, perché ha messo tutti gli ingredienti per sedurci! Performance, passaggi magnifici, spettacolo, buon umore, belle parole al microfono e infine quel piccolo lato litigioso quando annuncia di aver perso gli occhiali e guida senza. Tante sono poi le evidenti somiglianze al volante con Petter Solberg. Lui e Rovanpera rappresentano il futuro del mondiale rally’’.  Nella parte finale dell’articolo si chiede a gran voce di far correre il giovane svedese in altre gare del WRC, anche per vedere e giudicare il suo livello su asfalto o su terra.

Per leggere la notizia clicca qui

FINALE COPPA DI FRANCIA: LE NOVITÀ

All’inizio della scorsa settimana giungono notizie importanti sulla Finale della Coppa di Francia. Rallye Infos ha annunciato che gli organizzatori del Rallye National de la Côte Fleurie, hanno ufficialmente registrato la loro candidatura per organizzare la finale della Coupe de France del 2023 o 2024. ‘’Abbiamo fatto la richiesta ufficiale e un osservatore verrà per il Rally di Lisieux e, senza dubbio, anche per il prossimo Rally della Côte Fleurie. Abbiamo fatto questa richiesta alla nostra ASA del Pays Normands che poi la inoltrerà al comitato regionale della Normandia. Questo verrà poi inviato con avviso alla Federazione francese degli sport motoristici’’, ha commentato Jean-Michel Guégan, il presidente della squadra della Côte Fleurie. Il Rally di Côte Fleurie è diventata con il passare degli anni una delle manifestazioni più grandi in Normandia e il Rally di Lisieux è un evento rilevante nella regione.”La Coupe de France esiste dagli anni ’80 e la Normandia non l’ha mai avuta. La finale non è mai stata organizzata in Normandia. Ci auguriamo, questa volta, che il nostro progetto vada alla federazione”, conclude Guégan.

Per leggere la notizia clicca qui

RALLY DI CROAZIA: IL PROGRAMMA

Planetemarcus è stato uno dei primissimi siti francesci ad esporre l’itinerario del Croatia Rally 2021, terza tappa del mondiale rally e prima gara del mondiale rally junior. Jérémie Billiot spiega che la manifestazione si svolgerà interamente su asfalto e che sarà composta da 22 prove speciali. Il totale del tratto cronometrato raggiungerà i 302,06 chilometri. Sul sito viene esposta anche un ottima tabella sui tempi e le distanze.

Per leggere la notizia clicca qui

TORNA IL BINOMIO RED BULL-M-SPORT

Rallye Sport, nella mattinata del 23 febbraio, lancia una bomba: Adrien Fourmaux correrà in Lapponia con la Fiesta Rally2 livreata con i colori Red Bull, risultato di una nuova partnership tra M-Sport e il marchio austriaco. ‘’L’obiettivo è quello di essere in gioco per un altro buon risultato all’ArCtic Rally di Finlandia di questo fine settimana, dove continuo la mia campagna WRC 2 con il supporto di Red Bull e M-Sport’’, annuncia soddisfatto Fourmaux. Molto entusiasta di questo progetto anche Malcolm Wilson, ‘’La Red Bull vede in Adrien lo stesso potenziale che abbiamo noi, ed è fantastico accoglierli di nuovo nella famiglia M-Sport’’. E non è finita qui: la notevole testata giornalistica francese ricorda che il francese a fine aprile farà il suo debutto nella classe regina partecipando al Croatia Rally con la Ford Fiesta WRC Plus.

Per leggere la notizia clicca qui

MADS OSTBERG DELINEA LA SUA STAGIONE

Il Campione WRC2 2020, nonché attuale reporter per WRC+, correrà quest’anno nel Campionato Ungherese Rally con una Citroën C3 Rally2.
A lanciare la notizia è stato il sito web Planetemarcus. Mads Ostbaerg, che sarà accomoagnato da Torstein Eriksen in questa nuova avventura, sarà supportato dalla Citroën Rally Team Hungary e dalla Tagai Racing Technology.

Per leggere la notizia clicca qui

NIKOLAY GRYAZIN AL LE TOUQUET

Rallye Infos lancia una notevole notizia su Nikolay Gryazin nel mattino del 23 febbraio. Viene enunciato che il pilota russo, che corre nel WRC2 con la Scuderia Movisport, sarà al via con la Volkswagen Polo GTi R5 al Rallye Le Touquet – Pas-de-Calais 2021. Questa è la prima gara del Campionato Francese Rally Asfalto.

Per leggere la notizia clicca qui

YOANN BONATO ALLA CONQUISTA D’EUROPA

Rallye Sport annuncia che Yoann Bonato, vincitore per tre volte della serie francese su asfalto, sarà al via ancora una volta nel medesimo campionato. Ovviamente squadra vincente non si cambia; Bonato correrà sempre con la Citroën del Team CHL e sarà navigato da Benjamin Boulloud. Sempre secondo questa testata gionalistica, il francese potrebbe anche correre quest’anno nella serie europea.

Per leggere la notizia clicca qui

M-Sport e Red Bull sostengono Adrien Fourmaux

Red Bull e M-Sport uniranno nuovamente le forze per sostenere una delle più interessanti promesse del WRC, il francese Adrien Fourmaux. La stagione 2021 per il talento francese sarà molto importante, in quanto il suo programma si dividerà tra il WRC2 al volante della Fiesta Rally2 e il debutto con la Fiesta WRC, che avvera in Croazia. A partire dall’Arctic Rally Finland, Fourmaux sfoggerà una nuovissima livrea con il logo RedBull in bella mostra sulle fiancate.

“Questa stagione per me sarà importantissima, – spiega Fourmaux – avere al mio fianco M-Sport e da oggi Red Bull mi onora ed emoziona allo stesso tempo. La stagione nel WRC2 è cominciata bene, con un secondo posto al Rally di Monte-Carlo. L’obiettivo per l’Arctic è quello di portare a casa un risultato positivo in ottica WRC2, campionato che corro con il prezioso supporto di M-Sport e Red Bull. Allo stesso tempo i miei occhi e il mio pensiero va anche alla Croazia, gara in cui correrò con la Fiesta WRC. Spero che questa stagione, possa portarmi passo dopo passo ai vertici del WRC”.

Da parte sua Malcolm Wilson, accoglie con entusiasmo il ritorno di RedBull in casa M-Sport e spende parole di elogio per Adrien e Renaud. “La Red Bull vede in Adrien lo stesso grande potenziale che vediamo noi, da parte nostra siamo felicissimi di accoglierli nuovamente in casa M-Sport. Assieme a Red Bull abbiamo scritto belle pagine di storia, ci auguriamo di poterle replicare già da questa stagione. Questo è solo il primo passo, verso il cambiamento normativo del 2022. Molte risorse sono state dirottate proprio su questo, la volontà per la prossima stagione è quella di avere un pacchetto altamente competitivo. Avere Red Bull al nostro fianco è un vantaggio enorme per il team. Vuol dire da parte loro c’è massima fiducia nei confronti dei nostri progettisti ed ingegneri e allo stesso tempo confidano molto sul talento di Adrien”.

Alle parole di Wilson, fa eco Rich Millener (Team Principal M-Sport): “Lavoravamo a questo accordo già da tempo, ma vederlo concretizzato ci riempie di gioia. E’ fantastico! Adrien e Renaud sono tra le persone più belle con cui abbia mai lavorato ed è fantastico vedere che il duro lavoro sia stato ripagato da questo accordo. Red Bull è un marchio iconico del motorsport, sono molto bravi nello scovare talenti, un po’ come Malcolm. Adrien è un pilota intelligente con un grandissimo potenziale, da parte nostra non vediamo l’ora di vedere i suoi progressi e aiutarlo nel suo percorso di crescita, in quella che per lui sarà una stagione fondamentale”.