Arctic Rally Finland: dichiarazioni dei piloti dopo il primo loop di prove

Al termine del primo giro di prove, queste sono le principali dichiarazioni dei piloti impegnati all’Arctic Rally Finland.

OTT TANAK (1° assoluto):

“E’ stata una mattinata molto impegnativa, ma nel complesso buona. Le speciali sono molto veloci più di quel che ci aspettassimo. Abbiamo avuto alcuni incontri ravvicinati con degli snow-bank, ma fortunatamente senza conseguenze. La prova che mi ha impressionato di più è la Siikakämä. E’ una speciale molto larga con un’ottimo innevamento e ghiaccio è incredibilmente veloce. Trovare il giusto ritmo e allo stesso tempo il giusto limite è molto difficile, ma la situazione dovrebbe migliorare nel secondo giro di prove”.

KALLE ROVANPERA (2° assoluto):

“Ho avuto qualche difficoltà con gli assetti, dobbiamo lavorare per migliorarci in vista del secondo giro di prove”.

THIERRY NEUVILLE (4° assoluto):

“Stiamo tenendo il passo che avevamo nella giornata di ieri. Il feeling è ottimo, la vettura si sta comportando bene. Forse avrei potuto modificare qualcosina a livello di setup prima dell’ultimo crono, ma abbiamo ottimi riscontri in vista del secondo giro di prove. Abbiamo qualche problemino con l’interfono, sento la voce di Martijn poco chiara, il che mi costringe a rallentare. Non è affatto piacevole, quando ti giochi delle posizioni sul filo dei decimi”.

OLIVER SOLBERG (6° assoluto):

“E’ stata una mattinata difficile. Ho faticato nei primi chilometri della prima speciale di giornata, successivamente abbiamo trovato il giusto ritmo è sono arrivati tempi interessanti. Abbiamo ancora dei margini di miglioramento. Per ora i risultati, se pur parziali, stanno superando le mie aspettative, non pensavo di avere questo ritmo. E’ molto divertente! Con Séb sta andando tutto molto bene, siamo entranti subito in sintonia e stiamo facendo un’ottimo lavoro assieme”.

SEBASTIEN OGIER (8°assoluto)

“Siamo riusciti a tenere un ritmo decente per tutta la mattinata. Nel loop pomeridiano proveremmo ad attaccare per cercare di recuperare qualche posizione, daremo il massimo”.