WRC, al RIS 2019 Hyundai è attesa al riscatto

WRC, RIS 2019: Hyundai attesa al riscatto

”Speriamo che la fortuna brilli su di noi in Sardegna, mentre cerchiamo il ritorno vincente sulle strade del WRC, dopo una serie frustrante di eventi. L’isola del Mediterraneo è stata generosa con noi nelle stagioni precedenti. Abbiamo vinto due volte, nel 2016 e nel 2018. Siamo al giro di boa del campionato di quest’anno con un vantaggio di 20 punti in cima alla classifica Costruttori, ma dobbiamo raddoppiare i nostri sforzi se vogliamo rimanere lì”. In Hyundai sono pronti ad un’altra lotta serratissima.

Andrea Adamo spiega che si trovano davanti ”all’opportunità di dimostrare ciò di cui siamo capaci, è nelle nostre mani. Sono sicuro che i nostri equipaggi useranno il loro talento indiscusso per garantire il miglior risultato possibile. I vincitori del RIS 2018, Thierry e Nicolas, mirano al massimo. Thierry detiene il terzo posto nel Campionato del Mondo Rally Piloti, dopo un bel drive al secondo posto in Portogallo, a soli dieci punti dal comando”.

”La Sardegna si adatta perfettamente al mio stile di guida e al nostro sistema di note”, dice Thierry. “Avremo il piacere di guidare in alcuni dei posti più belli del mondo, con alcune belle prove speciali, molto tecniche – esattamente ciò che ci piace”. Andreas Mikkelsen torna nella formazione e vuole lottare per il podio. ”Sono entusiasta di tornare al volante della Hyundai i20 Coupe WRC”, spiega Andreas. “La Sardegna è un rally difficile, molto tecnico con strade strette che richiedono precisione e stile di guida. Ci attende una gara dura ma divertente”.

Dani e Carlos, nel frattempo, si sono messi in vista in un rally senza problemi dopo un weekend frustrante in Portogallo, dove hanno dimostrato il loro passo e il loro potenziale. ”Sappiamo di aver perso un’opportunità in Portogallo, ma ci siamo riorganizzati e ora ci concentriamo sulla Sardegna”, afferma Dani. ”Le condizioni di caldo rendono questo rally estenuante per auto, pneumatici ed equipaggio, quindi avremo molte cose da monitorare e gestire”.

Sulla rivista RS e oltre in edicola trovi la guida completa con la descrizione delle prove speciali e degli accessi, mentre invece cliccando qui trovi la nostra guida interattiva.