Kris Meeke si prende un anno di pausa

Futuro a rischio per Kris Meeke nel Mondiale Rally

Futuro a rischio per di Kris Meeke nel Mondiale Rally, dopo la firma dell’accordo tra Toyota Gazoo Racing, Sebastien Ogier, Elfyn Evans e Kalle Rovanpera per la prossima stagione nel WRC.

Il reparto sportivo di Toyota aveva offerto a Meeke ancora una possibilità di salvezza nel Mondiale Rally in questa stagione, dopo il divorzio tra l’Irlandese e Citroen a metà del 2018. Meeke è arrivato sesto in classifica, con un secondo posto in Germania come miglior piazzamento. Ma è anche riuscito a mandare su tutte le furie Tommi Makinen disobbedendo ad un suo ordine.

M-Sport resta l’unica squadra con un posto libero dopo che Citroen ha lasciato la serie e Hyundai ha finalizzato la sua formazione di piloti. Meeke deve darsi da fare, però, visto che sul mercato c’è anche Lappi.

“Voglio ringraziare Ott, Jari-Matti e Kris per tutto quello che hanno fatto per il nostro team. Auguro loro tutto il meglio per il futuro”, ha detto Akio Toyoda, presidente del team.

“Kris, ha lavorato duramente per la Toyota. Ha sempre attaccato al massimo e spinto la macchina al limite, e ha dato molti consigli dal punto di vista tecnico. Questo ha reso la Yaris più forte. Grazie per il tuo aiuto”, ha aggiunto il presidente Akio Toyoda.

Ogier guiderà la Toyota dopo essersi trasferito dalla Citroen, con Evans e il diciannovenne Rovanpera. Teemu Suninen è apparentemente legato a M-Sport e il posto vacante di Evans è in palio, ma come detto i pretendenti sono tanti, e questo rende il futuro di Meeke ancora più incerto.

Hyundai ha ingaggiato Ott Tanak e confermato Thierry Neuville, Dani Sordo e Sebastien Loeb come piloti per il 2020, mettendo in discussione il destino di Andreas Mikkelsen e Craig Breen.

La partenza di Citroen dal Mondiale Rally lascia attualmente Esapekka Lappi senza guida, con il compagno Jari-Matti Latvala a bordo campo dopo essere stato escluso dai piani di Toyota. Nonostante gli sia stata affibbiata la reputazione di pilota falloso che prende troppi rischi – in parte giustificata, in parte no – Meeke è ancora uno dei piloti più veloci in circolazione.