Hyundai svela la livrea per la stagione 2022

La settimana che si sta aprendo è forse una delle più importanti per il WRC: saranno sette giorni importantissimi per tutti i team che dovranno dividersi tra gli ultimi test pre-Monte, presentazioni ufficiali dei rooster e delle livree e il rilascio del programmi WRC2. La prima a muoversi in questo senso è stata Hyundai Motorsport, che ha svelato la livrea della i20 Rally1 per la stagione 2022. Le novità sono pochissime rispetto alle livree utilizzate dal team coreano nelle passate stagioni, uniche piccole novità sono i richiami al sistemo ibrido presenti sulla livrea.

Chiamato a presentare la stagione 2022, Scott Noh ha dichiarato che il team ha le carte in regola per poter lottare fino alla fine per la vittoria del titolo Costruttori e del titolo Piloti. Gli occhi di tutti saranno tutti puntati su Noh, chiamato al difficile compito di sostituire Adamo in un ruolo non propriamente suo.

“Siamo felici di fare parte di questo epocale cambiamento del WRC, questo dimostra il forte impegno di Hyundai nel motorsport internazionale. Il WRC racchiude le migliori vetture del mondo con i piloti più forti sulle strade più difficili al mondo. Dal punto di vista del business, è importante che Hyundai sia associato alla tecnologia stradale, il passaggio del WRC all’ibrido riunisce assieme le attività sportive e stradale del nostro Marchio. Siamo convinti di poter lottare sia per conquistare il titolo Costruttori per la terza volta, sia per il titolo piloti e copiloti”.

Alle parole di Scott Noh, fanno eco quelle del vice team manager Julien Moncet: “L’arrivo della tecnologia ibrida nel WRC è una sfida tecnica molto impegnativa, una specie di salto nel vuoto per tutti, ma da parte nostra c’è molta fiducia per il gran lavoro svolto sulla nostra i20 Rally1. L’obiettivo principale è quello di combinare il motore tradizionale con l’unità ibrida plug-in, facendole funzionare in modo armonioso. Abbiamo svolto diverse sessioni di test su diversi tipologie di fondo (compresi test in Sardegna e Piemonte), in maniera da avere più dati possibile da poi esaminare. Il test svolto a fine ottobre in Piemonte, dove abbiamo simulato un rally è stato fondamentale, permettendoci di migliorare ulteriormente la vettura nei punti più deboli. Il vero livello della vettura, però lo scopriremo solamente al Monte-Carlo, quando ci sarà il primo confronto ufficiale contro i nostri competitors”.

Oltre alla livrea, il team coreano ha anche annunciato la numerazione ufficiale dei suoi piloti per la stagione 2022:

#11 Thierry Neuville – Martijn Wydaeghe (BEL/BEL)
#8 Ott Tanak – Martin Jarveoja (EST/EST)
#6 Dani Sordo – Candido Carrera (ESP/ESP)
#2 Oliver Solberg – Eliott Edmondson (SWE/GBR)