Toyota Yaris Rally1 di Kalle Rovanpera

Latvala vuole confermare gli equipaggi Toyota nel 2023

Il team principal Toyota, Jari-Matti Latvala vorrebbe confermare i piloti attuali anche nella stagione 2023. Si va verso un’alternanza Lappi-Ogier anche il prossimo anno?

Il sogno estivo di rivedere Ott Tanak potrebbe svanire con l’arrivo dei primi temporali, difficilissimamente vedremo cambiamenti all’interno del team nipponico, parola del team principal Jari-Matti Latvala. Nelle volontà del finlandese, ma anche della stessa Casa nipponica c’è l’intento di confermare l’attuale blocco equipaggi che sta ben figurando in questa stagione 2022.

Questo significherebbe confermare per tutte le gare della stagione Kalle Rovanperä ed Elfyn Evans, mentre si potrebbe avere un’alternanza tra Esapekka Lappi e Sébastien Ogier sulla terza Toyota Yaris Rally1. A questi piloti si andrebbe ad aggiungere poi Takamoto Katsuta, pupillo di casa Toyota che potrebbe disputare una stagione completa anche nella prossima annata. Una scelta, che se confermata metterebbe Toyota in una posizione ancor più di forza in vista della seconda stagione delle nuove Rally1″.

Intervistato da Dirtfish, il team principal al termine di Ypres traccia un bilancio stagionale a quattro gare dal fine Campionato e parla del 2023: “Lappi è stato autore di buone prestazioni – commenta Latvala – personalmente vorrei tenerlo in squadra, dobbiamo incontrarci e discutere assieme”.

Da parte sua Esapekka Lappi, reduce dal doppio podio conquistato in Finlandia e Belgio, accetterebbe di buon grado un ruolo part-time all’interno del team.

“Come pilota – dichiara Lappi – vorresti correre tutte le gare e provare a vincere. D’altra parte nella vita ci sono altre priorità come la famiglia, correndo part-time si crea un’ottimo equilibrio tra vita famigliare e rally. Riconosco che non ho alcuna possibilità di poter combattere contro Kalle in questo determinato momento, ma ritengo che il programma parziale messo in piedi in questo 2022 mi soddisfa molto”.

Una conferma dunque che renderebbe più facili le cose, soprattutto perché Sébastien Ogier vorrebbe disputare alcune gare anche nella prossima stagione, tra cui il Montecarlo, nonostante la delusione per l’assenza di Gap (sua città natale) nel percorso 2023 della gara monegasca. Naturalmente, JML e Toyota farebbero di tutto per tenersi in casa, l’otto volte campione del mondo rally.

“Sèbastien vorrebbe disputare il Montecarlo, ma probabilmente vorrà guidare di più e anche in questo caso dovremmo discutere. – afferma Latvala – Sapete tutti che Ogier è un pilota molto molto veloce ed inoltre ha vinto il Mondiale in otto occasioni. Ci sono gare in cui va molto forte e altre gare dove ad andare molto forte, invece, è Esapekka. Per me, la soluzione ideale sarebbe quella di confermare in blocco la line-up 2023 con Sèb ed Esapekka ad alternarsi sulla terza vettura e Taka sulla quarta.

Quindi anche per il 2023 si va verso quattro Yaris a gara, una scelta che forse deluderà chi si aspettava cinque vetture, almeno in quegli eventi scelti da Ogier, ma alla fine questa decisione (se confermata) sarebbe segno di grande intelligenza nella gestione da parte del team nipponico, ormai vicinissimo a festeggiare la doppietta Costruttori e Piloti con Kalle Rovanpera.