,

M-Sport guarda a Solberg, Fourmaux, Munster, Heller e ad altri ”portafogli”

1000005713

In casa M-Sport si guarda alla stagione 2024, tra i tanti nomi anche quello di Solberg jr.

C’è anche il nome di Oliver Solberg, tra i possibili papabili (con portafoglio) per il team M-Sport per la stagione 2024. Il giovanotto classe 2000, già in passato era stato accostato al team britannico, ma alla fine il tutto era finito con un nulla di fatto, con il pilota nordico che prima si era accasato con Hyundai con un programma misto WRC2/Rally1 nelle stagioni 2021 e 2022, successivamente dopo l’addio non senza polemiche con i coreani era arrivata la “chiamata” di Toksport con cui ha disputato l’attuale stagione.

Sembra che i contatti tra M-Sport e l’entourage di Solberg siano ripresi con il chiaro intento di portare il giovane figlio d’arte al volante della Puma Rally1. Un accordo che sulla carta sembra di facile chiusura, ma non è così, soprattutto se RedBull rimarrà come sponsor sulle fiancate della casa dell’Ovale Blu.

Oltre a Solberg, per i sedili della Puma Rally1 si fa il nomi di Adrien Fourmaux. Su Loubet tutto tace, al momento rega il gelo. In alcuni rally, la Puma Rally1 potrebbe essere portata in gara anche da Gregoire Munster (per lui si parla di cinque gare) e dal cileno Heller, che sta lavorando per mettere in piedi un programma di tre/quattro gare.