Paolo Menegatti

CRZ 3, Due Valli: Menegatti nel R Italian Trophy

Rally Due Valli, ultimo round della Coppa Rally ACI Sport in zona 3, a coefficiente maggiorato a quota 1,5, ed il prossimo fine settimana si scoprirà un’altra fetta dei finalisti che si daranno battaglia sugli asfalti del Città di Modena. Dopo un buon avvio di stagione in terra scaligera, al Valpolicella ed al Benacus, Paolo Menegatti è stato protagonista di una battuta a vuoto al Marca e, complice l’assenza forzata nel successivo San Martino di Castrozza, si è visto tagliato fuori dalla lotta per la serie federale.

Ripartendo proprio da quel inizio di annata positiva in provincia di Verona il pilota di Zanè vi farà ritorno, presentandosi al via dell’evento più prestigioso per questo territorio, in compagnia di Matteo Gambasin, a destra, sulla Skoda Fabia R5 messa a disposizione da MS Munaretto.

Se la situazione in ottica di CRZ non ha più nulla da dire al vicentino ben diverso è il quadro in chiave di un R Italian Trophy che lo vede al quinto posto e con la matematica che lo tiene ancora in gioco per il successo finale, con la consapevolezza che gli altri non si arrenderanno.

“Quest’anno siamo partiti discretamente” – racconta Menegatti – “ma sapevamo di dover lavorare sodo per poterci cucire addosso questa Skoda Fabia R5. Nella CRZ i due zeri, segnati al Marca ed al San Martino di Castrozza, ci hanno ovviamente tagliato fuori dalle posizioni di vertice. Peccato ma, conti alla mano, abbiamo ancora l’opportunità di giocarci il raggruppamento di R Italian Trophy. Dal lato tecnico noi soffriamo molto con la nostra Skoda, la prima versione, soprattutto nelle alte velocità. In quei tratti, rispetto alle Evo, siamo molto inferiori rispetto alla concorrenza. Se la matematica ci tiene in gioco per la vittoria sappiamo quanto sarà difficile riuscirci ma non vogliamo arrenderci perchè, in una gara secca, tutto può succedere e la storia sportiva spesso ci insegna che non bisogna mai mollare, fino alla fine.”

Menegatti non sarà il solo a difendere i colori di Jteam al Due Valli ed al via troveremo anche il vice presidente, Ivan Gasparotto, che affiancherà il locale Stefano Strabello, sulla Peugeot 208 Rally 4 di Baldon Rally, nel tentativo di calare una tripletta storica tra le mura di casa propria.

Dopo aver già vinto, con una gara di anticipo, la CRZ di zona tra le R2C per i due l’obiettivo sarà quello di chiudere la partita in R Italian Trophy e di giocarsi la Michelin Zone Rally Cup.

Gli alfieri del sodalizio di Bassano del Grappa sono quindi pronti a vendere cara la pelle in questo ultimo e decisivo scontro di terza zona, decisi ad affrontare con il coltello tra i denti le sei prove speciali che andranno a comporre il percorso di gara, tre da ripetere per due passaggi.

Sabato 9 Ottobre l’evento targato CRZ, affiancato a quello del Campionato Italiano Rally, si vivrà sull’iconica “Cà del Diaolo” (5,16 km), sulla “San Francesco” (12,80 km) e sulla “Orsara” (12,86 km), per concludere con la passerella nella splendida cornice di Piazza Bra a Verona.

“Abbiamo l’opportunità di chiudere la zona in bellezza” – racconta Gasparotto – “ed oltre ad essere in testa al raggruppamento di R Italian Trophy siamo molto vicini alla vetta della Michelin Zone Rally Cup. Stefano corre a casa sua e questo sarà certamente un vantaggio.”