CIR 2020: Basso in testa al Rally Due Valli 2020

L’amarezza di Lorenzo Granai dopo il ritiro del Rally Due Valli

Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, al Due Valli, hanno disputato una gara fantastica. Purtroppo, i rally sono così: terminano solo sulla pedana d’arrivo. E una pietra centrata con lo sterzo girato ha spaccato il cerchio della Volkswagen Polo R5 e li ha costretti al ritiro. Peccato, perché sin dall’inizio Basso aveva ribadito di essere tra i più veloci e i più abili. Ma sulla PS6 si è infranto un sogno che era già nelle loro mani e che stava sbocciando.

“L’amarezza è tanta soprattutto al risveglio – si è sfogato così Lorenzo Granai dal suo profilo Facebook -. In un momento in cui dovevamo solo arrivare al traguardo, dopo una gara ad altissimo livello, abbiamo toccato una pietra con la ruota sterzata e si è rotto il cerchio. Abbiamo provato a continuare ma poi si è spezzato definitivamente e ci siamo arresi. Lo so che sembra incredibile nella posizione in cui eravamo, ma concedeteci l’unico errore degli ultimi cinque anni dove abbiamo vinto in Italia e all’estero senza mai un ritiro”.

Poi, Granai fa una promessa che tutti i fan di Basso sanno che sarà mantenuta: “Ci vedremo al Tuscan determinati come sempre per contenderci la vittoria del titolo italiano”.