Flavio Miolo

Flavio Miolo sogna la Finale della Coppa Italia

Sognare aiuta a vivere meglio, si dice solitamente, ma quando l’occasione è alla portata di mano, con i favori della dea bendata, tutto si può avverare. Il prossimo fine settimana, più precisamente Venerdì 8 e Sabato 9 Ottobre, andrà in scena l’ultimo appuntamento della Coppa Rally ACI Sport di terza zona, in occasione di un Rally Due Valli che condividerà la propria validità anche con il Campionato Italiano Rally e con altre serie.

Reduce da una seconda parte di stagione in crescita, dopo Scorzè ed Este, Flavio Miolo avrà sul piatto una ghiotta occasione, da non lasciarsi scappare, quella di andare in finale a Modena. La classifica di zona infatti, quando al termine manca soltanto l’evento scaligero, recita una classe RS20P comandata dal solo Stival, vincitore in solitaria al San Martino di Castrozza.

Alla guida della Ford Fiesta ST 150 RS Plus 2.0, battente bandiera Racing 3 Team e seguita sul piano tecnico da Baldon Rally, Miolo sarà con le spalle al muro, costretto a vincere per sognare.

“Arriviamo da due gare positive” – racconta Miolo – “perchè sia a Scorzè che ad Este abbiamo ritrovato quella affidabilità che avevamo perso al Valpolicella. Anche in quest’ultima ci eravamo comportati bene ma il finale non è stato dei migliori. La classifica della nostra classe, ad oggi, vede il solo Stival a punti, per quanto riguarda la coppa di zona, quindi ci giocheremo il tutto per tutto in un’unica gara, al Due Valli appunto. La fortuna aiuta gli audaci, così si dice di solito, e scorrendo l’elenco iscritti abbiamo scoperto che siamo gli unici a partire tra le Racing Start. Questo sembra renderci la vita facile, non avendo avversari contro i quali scontrarci, ma porta la pressione ad un livello molto alto. Mancando la lotta ci troveremo a combattere contro noi stessi, contro le nostre ansie e le nostre paure. Dovremo mantenere un livello molto alto di concentrazione, arrivare in fondo e sperare di avere la discriminante a nostro favore.”

Iscritto anche al Trofeo Rally Veronesi ed al Trofeo 15 Pollici, ormai ampiamente fuori dai giochi per il vertice, Miolo dovrà affrontare, assieme a Nicola Argenta alle note, le sei prove speciali in programma, tre da ripetere per due passaggi, che lo separano da un inaspettato successo. Alla sempre temuta “Cà del Diaolo” (5,16 km) andranno ad aggiungersi la “San Francesco” (12,80 km) e la “Orsara” (12,86 km), prima di percorrere la passerella di Piazza Bra, a Verona.

“Non abbiamo mai corso al Due Valli” – aggiunge Miolo – “ma sappiamo bene il valore tecnico di questa gara. Qui si trova un asfalto decisamente sconnesso, tanti taglia e tanto sporco. Prove speciali impegnative ma che mi piacciono molto. Bisogna stare sempre molto attenti, le leggerezze qui non sono ammesse. Si trovano parecchi dossi, in prossimità delle curve, su strade molto strette e con continui cambi di ritmo. In queste situazioni la nostra Fiesta si comporta bene. Essendo da soli in classe avremo molta pressione addosso, data la posta in palio, ma cercheremo di rimanere concentrati, dal primo all’ultimo metro di gara. Vogliamo ottenere, con tutto il cuore, questo risultato perchè significherebbe gratificare tutti i partners che hanno creduto in noi e, perchè no, magari trovarne anche di nuovi, pronti ad unirsi a noi.”

La nostra passione è la tua passione

Copertina RS ottobre 2021