Rally Val d’Orcia: buona la prima per Costenaro

Un debutto da sogno per Giacomo Costenaro e Justin Bardini al volante della Hyundai I20 R5. L’equipaggio veneto ha vinto il 12° Rally della Valle D’Orcia, grazie ad una corsa con intelligenza e utilizzando una tattica perfetta, che gli ha permesso di portare a casa il successo, nonostante non abbia firmato nessuno scratch.

Per Costenaro si tratta della quinta vittoria in carriera dopo le due ottenute al Liburna Terra e quelle al Vermentino e al Bassano. Seconda piazza per Simone Campedelli e Gianfrancesco Rappa su Volkswagen Polo GTi R5. Il romagnolo al debutto con i pneumatici indiani MFR Tyres paga solamente 5” al veneto. Terzo gradino del podio per un’ottimo Alberto Battistolli navigato da Simone Scattolin. Il vicentino dopo una prima prova da dimenticare chiusa in 28° posizione assoluta da vita ad una rimonta furiosa che lo porta fino al terzo posto, grazie anche a quattro scratch di fila, una vera e propria prova di forza, segno della grande crescita del giovane pilota di casa “ACI Team Italia”.

Quarta posizione per Bruno Bulacia, autore di una buonissima prova, ma rallentato da una rottura alla leva del cambio, quinta posizione (prima di Raceday Terra) per Nicolò Marchioro, seguito in sesta piazza dal francese Jean-Philippe Quilicini, settimo chiude Gianmarco Donetto, ottava piazza per Simone Romagna, nona posizione per Emanuele Dati e decima per Valter Pierangioli.